Crimson Dragon

Dopo un ritardo nel lancio, che era stato programmato inizialmente per lo scorso anno, l’erede spirituale di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon Orta -decisamente tra gli sparatutto su binari più belli di sempre- è prossimo all’uscita come esclusiva Microsoft. Crimson Dragon, questo il nome del titolo, il cui sviluppo è cominciato tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010, sarà disponibile in esclusiva Xbox One e in digital delivery totale a partire dal 22 novembre 2013. A lavorare al progetto il team Grounding Inc., assemblato dal vecchio team Andromeda, e Yukio Futatsugi, creator e director dei primi tre episodi della serie Panzer Dragoon.

CrimsonDragon_6Quando un titolo del genere viene rinnovato, emerge un interrogativo fondamentale: riuscirà il team a rimanere fedele alle atmosfere della saga, e allo stesso tempo conquistare nuovi utenti? Se le ragioni dello spostamento (che hanno permesso al nuovo episodio di essere associato all’ammiraglia Microsoft  di nuova generazione invece che all’Xbox 360) affondano le radici nella volontà di rifinire la qualità complessiva dell’opera, le variazioni più rilevanti dovrebbero essere relative al versante contenuti, promettendo una serie di extra.

L’erede spirituale di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon Orta -decisamente tra gli sparatutto su binari più belli di sempre- è prossimo all’uscita come esclusiva Microsoft

La struttura di gioco è la solita: a cavallo di un drago, dovremo colpire con i raggi laser i nemici che avanzano verso di noi.
Non si potrà cambiare direzione o decidere a che velocità spostarsi, ma si dovrà unicamente muovere il proprio drago, eliminando i propri nemici e cercando di non urtare contro il fondale. Le due leve analogiche ci permetteranno quindi di muovere il drago e puntare il mirino, mentre il grilletto destro aprirà il fuoco e i due controlli superiori permetteranno di spostarci rapidamente per evitare i colpi più insidiosi. Il tutto sta nel riuscire a colpire quanti più mostri possibili e raccogliere le gemme gialle romboidali che ci permetteranno di comprare potenziamenti. I power up permetteranno infatti di personalizzare completamente la creatura, allo scopo di ottenere punteggi sempre più alti e sequenze di uccisioni sempre più importanti, fondamentali per la buona riuscita della missione. Sono ben venticinque i livelli che compongono la campagna single player del gioco.

Spendendo una certa quantità di monete di gioco si potranno noleggiare i draghi altrui, così da testare configurazioni diffidenti da quelle a propria disposizione.

Nelle campagne multiplayer e online, invece, tutte le missioni potranno essere completate anche in compagnia di tre amici, apportando un ulteriore aumento del tasso di complessità alla sfida, ma questo permetterà anche di ottenere potenziamenti unici, altrimenti impossibili da raggiungere. L’acquisizione di punti esperienza e di nuove abilità per i draghi sono infatti state implementate in Crimson Dragon con una novità alquanto originale e interessante: spendendo una certa quantità di monete di gioco si potranno noleggiare i draghi altrui, così da testare configurazioni diffidenti da quelle a propria disposizione. Nel titolo sarà inoltre possibile cavalcare ben sei tipi di draghi diversi. Sono già trapelati alcuni dettagli sulla razza “Bloodskin”, che rappresenta a tutti gli effetti il genere più diffuso. Si tratta di un drago molto versatile, dalle grandi capacità di adattamento, che gli hanno permesso di prosperare anche negli ambienti più inospitali, come laghi di magma e altissime vette innevate. Si tratta inoltre delle creature di supporto ideali per le nuove leve.

CrimsonDragon_3Ulteriori novità sono state introdotte nel level design del titolo: in determinati punti, i binari scompaiono e si acquisisce la possibilità di muoversi liberamente, sebbene all’interno di ambienti delimitati. Questa interessante variante sembrerebbe essere stata resa possibile dal prolungamento delle tempistiche di sviluppo dovute al passaggio da Xbox 360 a Xbox One. La traduzione grafica per Xbox One, estremamente fedele alle atmosfere della serie, promette certamente di conquistare i fan, che potranno abbandonarsi alla guida dei fantastici draghi e scoprire un pianeta estremamente variabile e definito.

Commenti

commenti