Halo Online: cancellato il free-to-play

Sembra proprio che l’esperimento russo di Halo Online sia in procinto di chiudere definitivamente i battenti, causa anche un supporto debole da parte di Microsoft.

Per chi non lo conoscesse, Halo Online era il tentativo da parte della casa di Redmond di trasportare la famosa saga di Master Chief in Russia, regalandolo come free-to-play giocabile sulla rete.

Non parliamo di una mossa chissà quanto assurda, considerato come Activision fece lo stesso con il suo Call of Duty Online, anche se su territorio cinese. Il team di sviluppo ha però oggi confermato il fallimento del progetto.

Stando alle parole di un membro della software house, infatti, “Microsoft ha smesso di pensare al futuro del titolo“, con una situazione in stato di “ibernazione” che dura da almeno sei mesi. Halo Online, mentre leggete queste righe, è scomparso definitivamente dalle piattaforme online, così come tutte le pagine ufficiali sui social network.

Fonte: Gamasutra

Commenti

commenti