EVE Online: CCP blocca i siti di scommesse sul gioco

eve online

CCP Games ha deciso di intervenire molto duramente nei confronti di quei siti dove è (o meglio ERA) possibile giocare d’azzardo con EVE Online, scambiare valuta illegalmente e commettere altre azioni illecite.

Gli sviluppatori islandesi hanno preso di mira nello specifico i siti “IWantISK” ed “EVE casinò”, due tra i più rinomati tra i frequentatori del “mercato nero” nato intorno al noto gioco online.

Tali domini, il primo di questi in particolare, avrebbero generato un giro d’affari decisamente grande, tanto che tutti i giocatori coinvolti saranno puniti con un ban immediato e permanente.

Ciononostante, IWantISK ha subito smentito qualsiasi suo coinvolgimento nello scambio di valuta di gioco in cambio di denaro reale minacciando di denunciare CCP Games per diffamazione.

CCP, dal canto suo, aveva avvertito tutti i siti “d’azzardo” di chiudere le loro operazioni illecite entro l’8 novembre, sottolineando proprio che le attività di gioco non possono essere in alcun modo collegate a delle scommesse.

Con il prossimo passaggio di EVE Online al modello free to play (in arrivo il prossimo mese), CCP ha inoltre annunciato di voler apportare delle modifiche nei termini contrattuali. Presto sarà ufficialmente vietato prendere parte ad attività che possano far capo al gioco d’azzardo o allo scambio illecito di valuta di gioco con moneta reale.

Fonte: SegmentNext

Commenti

commenti