Final Fantasy XV – Road To Release

Ve ne avevamo parlato qualche giorno fa ed eccoci qui a raccontarvi tutti i dettagli dell’evento pre-lancio di Final Fantasy XV. Grazie a un invito del publisher Koch Media, abbiamo potuto partecipare alla proiezione della diretta di IGN di alcuni spezzoni esclusivi del titolo Square Enix, unitamente al lungometraggio Final Fantasy XV: Kingslaive.

ff15-8

Nonostante i forti dubbi sul gioco che porteranno con grande probabilità a dividere critica e utenza, la sala dedicata all’evento all’UCI Cinemas di Milano era piena di appassionati e addetti del settore in attesa del titolo. Dopo la distribuzione di vari gadget ai partecipanti, è stata data la possibilità di vincere una copia del gioco a una delle dieci persone coinvolte in un quiz a risposte multiple relative alla serie.

Pur non essendo un capolavoro, abbiamo apprezzato molto la scelta di costruire il film come prologo degli eventi del gioco.

Dopo questo momento iniziale, l’intera sala ha assistito alla diretta di un’ora trasmessa da una località segreta a Londra, durante la quale è stato intervistato il game director Hajime Tabata. Il produttore giapponese ci ha illustrato non solo dettagli tecnici sullo sviluppo del titolo, ma anche curiosità sul come sono nate alcune pietanze che mangeranno i personaggi e un confronto tra le dimensioni dei mostri che affronteremo.

ff15-7

I due spezzoni più interessanti che abbiamo potuto ammirare riguardano proprio due scontri con mostri di una certa dimensione, ossia Midgardsormr e Leviathan. Avendo già affrontato nemici di stazza simile nel test di agosto, non ci soffermeremo a parlare del primo dei due. Parlando del secondo, lo scontro con il mastodontico nemico non ci ha convinto del tutto, ricordandoci più le boss fight di un God of War a caso, che un Final Fantasy.

I due spezzoni più interessanti che abbiamo potuto ammirare riguardano due scontri con mostri di una certa dimensione, ossia Midgardsormr e Leviathan.

Riguardo a Final Fantasy XV: Kingslaive, onde evitare qualsivoglia spoiler, non è nostra intenzione rivelarvi l’intera trama, quindi non temete. Pur non essendo un capolavoro, abbiamo apprezzato molto la scelta di costruire il film come prologo degli eventi del gioco, incentrato però su dei personaggi che probabilmente non appariranno direttamente in Final Fantasy XV.

ff15-5

Insomma, una scelta che non impone l’obbligo di visione del lungometraggio per poter apprezzare il titolo vero e proprio, ma che consigliamo comunque per comprendere meglio l’universo nel quale film e gioco sono ambientati. Non vogliamo dilungarci ulteriormente, anche perché l’uscita di Final Fantasy XV è ormai imminente. Voi da che parte state? Apprezzate la svolta action della serie o siete ancora affezionati alla struttura da JRPG a turni dei primi capitoli? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti

commenti