Come vi abbiamo detto nella news riguardante Overwatch, Pornhub raccoglie ogni tipo di statistica per farne analisi di mercato.

Uno dei settori che ha suscitato maggio interesse nel 2016 è stato quello della Realtà Virtuale. Con un iniziale diffusione su PC grazie a Oculus Rift e HTC Vive, e a fine anno arrivato anche su console PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro con il visore PlayStation VR.

La storia recente del connubio tra Realtà Virtuale e porno ha inizio nel giugno 2014 con la diffusione di Google Cardboard, un sistema pratico ed economico per trasformare il proprio smartphone in un visore VR.

Solo nell’anno appena terminato, ad aprile 2016, Pornhub ha lanciato il suo canale dedicato alla VR. Inizialmente erano presenti solamente 30 video. Per promuovere l’iniziativa Pornhub ha regalato 10.000 occhiali simili alle cardboard ai suoi utenti.

In meno di nove mesi, entro la fine del 2016, i video in VR sono passati da 30 a 1.800. Il successo è stato tale che le visualizzazioni sono salite fino a 38 milioni.

Questo fenomeno è estremamente popolare tra gli under 45, e ampiamente diffuso in Asia. I paesi con il maggior numero di visualizzazioni sono Cina, Tailandia, Hong Kong e Filippine. Primi tra gli europei sono i norvegesi.

Fonte: Pornhub Insights

Commenti

commenti