Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 ReMIX – la recensione

Indietro
Successivo

La raccolta più completa

Era l’inizio del nuovo millennio quando Square Enix propose a Disney una collaborazione tanto folle quanto geniale. Di base, l’idea era semplice: innestare i personaggi di Final Fantasy nei mondi creati dal “caro Walt”. Lo chiamarono Kingdom Hearts, un esperimento che avrebbe potuto essere il più grande dei flop o, con gli ingredienti giusti e una buona dose di fortuna, un gran successo. Il debutto del 2002 fu molto acclamato e il sequel del 2005 non fece che consolidare quella che ormai era diventata una grande IP. Con il terzo capitolo in cantiere ormai da anni, la società nipponica ha quindi pensato bene di ingannare l’attesa dei fan con riedizioni varie di vecchi episodi e spin-off, e Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 ReMIX si presenta come la collection definitiva dei loro remaster! In queste pagine analizzerò dunque per voi lettori la raccolta che spiana la strada all’uscita (speriamo vicina) di Kingdom Hearts III.

Indietro
Successivo