Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 ReMIX – la recensione

Indietro
Successivo

Analisi dei contenuti

Sto parlando di un prodotto che attraverso quattro giochi e due “filmati riassuntivi” si avvicina più che mai a un’antologia della serie e, a fianco di 2.8 Final Chapter Prologue uscito un paio di mesi fa, porta l’intero franchise sulla console ammiraglia di Sony. Veniamo ai contenuti: i primi due capitoli girano a 1080p e 60fps e rigiocarli è un vero piacere, così tirati a lucido; medesimo discorso vale per l’essenziale prequel Birth by Sleep e per Re: Chain of Memories. Peccato che lo stesso non si possa dire per l’adattamento in 50 minuti di video del gioco uscito su DS, Kingdom Hearts 358/2 Days, e per il riassunto in tre ore di video – entrambi non giocabili – Kingdom Hearts Re:coded. Con il solo scopo di darci un’infarinatura sulla storia, falliscono nel loro intento perché non soltanto risultano estremamente tediosi ma vengono anche proposti in bassa risoluzione, con immagini tutt’altro che pulite. Tra l’altro è triste non poter giocare un’opera centrale come 358/2 Days, che permette ai giocatori di approfondire personaggi importanti quali Axel e Roxas.

Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 ReMIX offre una caterva di contenuti a 50 €.

Per coloro che si avvicinano per la prima volta al franchise, Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 ReMIX è praticamente perfetto dato che, oltre a offrire un pacchetto completo (o quasi), presenta le versioni migliori per giocare i classici. I tempi di caricamento tra le aree e i vari mondi sono stati quasi interamente eliminati e questo influisce positivamente sul ritmo; il gioco guadagna in velocità e grazie ai 60 frame per secondo tutto appare più fluido – i caotici combattimenti con un gran numero di nemici e personaggi sono più gestibili, peraltro. Dal punto di vista tecnico i giochi sono impeccabili: ottimi i modelli dei personaggi, e sbalorditive le texture del primo capitolo – molte delle quali erano state comunque ridisegnate in occasione del remaster per PlayStation 3. Ho notato gravi cali di framerate durante le scene di intermezzo di Re: Chain of Memories, e tutte le cutscene in generale non vanno oltre i 30fps (lo si nota bene quando si passa da scena a fase di gioco).

Indietro
Successivo