Un nuovo The Order è sempre più improbabile: il team è al lavoro su una nuova IP

Nonostante non abbia mancato di generare una certa dose di controversie, The Order: 1886 è comunque riuscito a crearsi una nutrita schiera di fan.

Proprio per questo motivo, sono anni che le persone confidano nell’annuncio di un seguito, soprattutto considerando un finale aperto che più aperto non si può. Il silenzio in merito però è ancora lancinante e, oggi, potremmo aver perso anche l’ultimo briciolo di speranza.

L’annuncio di reclutamento sul sito ufficiale di Ready at Dawn lascia pochi spazi a dubbi. Come potete leggere voi stessi, infatti, gli sviluppatori sarebbero attualmente impegnati su tre differenti progetti: DeFormers (che già conosciamo), un titolo in Realtà Virtuale (Lone Echo, forse?) e un action AAA in terza persona.

In casi normali, potremmo pensare che sia proprio quell’action il seguito di The Order ma, purtroppo, non sembra questo essere il caso. Il team, infatti, ha anche precisato come si tratti di una IP completamente nuova.

Mentre auguriamo il meglio al team di sviluppo, quindi, è sempre più improbabile che la saga steampunk di Galahad e soci veda un seguito, soprattutto ora che anche Ready at Dawn sembra aver ufficialmente dato un taglio alle voci dei lavori su un secondo episodio.

Il futuro è però un campo ignoto e, a conti fatti, non sappiamo quand’è stata aggiornata per l’ultima volta la pagina internet in questione. La speranza è sempre l’ultima a morire.

Commenti

commenti