Pornhub attacco hacker: milioni di utenze a rischio

pornhub

Milioni di utenze potrebbero essere a rischio dopo l’attacco hacker a Pornhub.

Sul sito, ben nascosto, era presente un malware che fingeva di essere un semplice update del browser Chrome o Firefox, o chiedeva di aggiornare Flash.Chiunque l’abbia scaricato veniva reindirizzato su siti di spam pubblicitario generando decine di falsi click. Gli hacker in tal modo riuscivano ad ottenere facilmente ingenti fondi in modo illecito per altre attività.

Il malware utilizzato si chiamava Kovter ed è stato attivo per più di un anno su Pornhub dal gruppo di hacker KovCoreG.

Per quanto sostanzialmente innocuo, questo malware può fungere da backdoor per altri malware o ransomware. Ovvero crea una falla nella sicurezza del vostro sistema consentendo ad altri e più pericolosi programmi di infiltrarsi nel vostro PC e rubare dati o bloccare il tutto chiedendo un riscatto.

Gli utenti colpiti risiedono principalmente negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in Australia.

Pornhub attualmente ha oltre 70 milioni di utenti registrati ed è tra i siti più visitati al mondo. Allo scopo di proteggere la privacy dei suoi utenti dallo scorso marzo il sito adotta anche il protocollo di sicurezza HTTPS.

Fonte: The Guardian

 

Commenti

commenti