Hacker: In lavorazione un modchip per crackare Nintendo Switch

Nintendo Switch

Gli hacker stanno facendo enormi progressi nel crackare Nintendo Switch.

Attualmente sono già in grado di far girare diversi titoli tramite degli emulatori per NES, SNES, Game Boy, Game Boy Color e Game Boy Advance, o altri titoli come il classico Doom.

Al momento tutti i software homebrew sono legati al firmware 3.0, ma il Team Xecuter sta lavorando a un modchip in grado di funzionare indipendetemente dalla versione del firmware installata.

A Nintendo non resta altro da fare che una revisione hardware della console per tappare le falle.

 

Commenti

commenti