USA: Trump vuole incontrare esponenti del settore dei videogiochi

Trump

Il Presidente degli USA Donald Trump vuol incontare i principali esponenti del settore videoludico per parlare della violenza nei videogame.

Le intenzioni del Presidente sono state annunciate in una conferenza stampa tenuta dalla portavoce Sarah Sanders.

Al momento le software house non sono state ancora contattate per organizzare un incontro.

L’ESA (Etertainment Software Association) ha comunque pubblicato un comunicato stampa al riguardo:

L’ESA e le compagnie nostre associate non hanno ricevuto un invito a incontrare il Presidente Trump.

Gli stessi titoli giocati negli USA sono giocati in tutto il mondo; ma il livello di violenza armata è esponenzialmente più alta negli Stati Uniti che in altre nazioni. Numerose autorità hanno esaminato i registri scientifici e non hanno trovato alcuna connessione tra i contenuti e la violenza nella vita reale.

L’industria dei videogiochi negli Stati Uniti ha una lunga storia di collaborazione con i genitori e da più di 20 anni valuta i giochi attraverso l’Entertainment Software Rating Board. Facciamo grossi sforzi per aiutare i giocatori e i loro genitori a essere informati nelle loro decisioni“.

Fonte: Kotaku

Commenti

commenti