Corea del Sud: Nexon e altre due società multate per le loot box

Corea del Sud

In Corea del Sud la questione delle Loot Box non poteva non esser presa sul serio.

A farne le spese Nexon, Netmarble e NextFloor che sono state multate per la presenza di casse premio nei loro giochi.

La Korea’s Fair Trade Commission ha inflitto una multa salatissima a Nexon che dovrà pagare 875.000$. Più lievi le multe per le altre due società che ammontano a 55.000$ per Netmarble e 4.600$ per NextFloor.

In particolare Nexon è stata accusata di aver pubblicizzato le loot box di Sudden Attack durante un evento nel quale bisognava completare un puzzle di 16 pezzi, e se ne potevano acquistare due casuali per 0,85$.

La commissione ha preso atto del fatto che la possibilità che alcuni di questi pezzi uscissero dalle loot box fosse solamente dello 0,5%, arrivando quindi a spendere fino a 430$ per ottenere tutti i pezzi.

Fonte: Kotaku

Commenti

commenti