PUBG Corporation fa causa a Epic Games per violazione del copyright

pubg

PUBG Corporation, lo sviluppatore di PlayerUnknown’s Battlegrounds ha intentato causa a Epic Games per violazione del copyright.

Oggetto del contenzioso ovviamente non può essere che la modalità battle royale che secondo PUBG Corp sarebbe stata copiata.

Da quando Epic Games l’ha introdotta in Fortnite come free-to-play, lo sparatutto ha avuto un successo stratosferico diventando di fatto il titolo più giocato al momento.

PUBG Corp ha lavorato a stretto contatto con Epic Games per la realizzazione di PlayerUnknown’s Battlegrounds, lo sparatutto infatti adotta proprio l’Unreal Engine 4 con il team di Epic Games che ha supportato lo sviluppo sia in fase beta sia in fase di ottimizzazione (sia per PC che Xbox One).

La Corte Distrettuale Centrale di Seoul dovrà quindi esprimersi se gli sviluppatori di Epic Games hanno approfittato dell’approfondita conoscenza di PUBG per realizzare la modalità Battle Royale di Fortnite.

Fonte: The Korea Times

Commenti

commenti