Babylon’s Fall: le prime recensioni demoliscono il nuovo gioco di PlatinumGames.

Babylons Fall recensioni

Da quando fu annunciato nell’estate del 2021 Babylon’s Fall, nuovo gioco per PC ed esclusiva console PS4 e PlayStation 5, aveva lasciato una sensazione di scarso entusiasmo, nonostante dietro ci fosse la pluripremiata PlatinumGames, che nel campo dei videogiochi era sempre stata una garanzia, e le prime recensioni che stanno arrivando dalla stampa internazionale, sembrano confermare questa sensazione, anzi, sembra che sia ancora peggio.

Una sequela di voti disastrosi per Babylon’s Fall, che arrivano da testate degne di nota come VGC e The Gamer, che sono tra quelle che ci sono andate giù pesanti con il titolo di Square Enix e PlatinumGames, che hanno assegnato la ‘bellezza‘ di una stella su cinque, al titolo multiplayer, il primo per i ragazzi della casa giapponese PlatiumGames, definendo il gioco caratterizzato da una narrativa insipida e con un comparto grafico molto scarso, così come le varie scelte estetiche definite di dubbio gusto.

Svariate critiche sono state mosse anche verso il sistema di , definito appena sufficiente per un titolo prodotto da PlatinumGames. Insomma sembra che questa volta si è fatto cilecca, in attesa di vedere anche i primi voti della stampa italiana, che dovrebbero arrivare a breve.

Per chi non lo sapesse Babylon’s Fall è un titolo multiplayer (fino a tre giocatori) che mette i giocatori nei panni di alcuni avventurieri che dovranno scalare la leggendaria torre di Babele, dopo la scomparsa della civiltà Babilonese. Ad attenderli sul cammino svariate insidie e mostri armati fino ai denti.

Del resto anche su Steam, Babylon’s Fall sembra essere andato davvero male, con uno picco di poche centinaia di giocatori collegati contemporaneamente alla piattaforma di Valve.

Non ci resta che vedere come il titolo evolverà nel tempo, se PlatinumGames e Square Enix saranno capaci di rimediare al danno con un supporto che porterà il gioco a migliorare, del resto sono stati vari i titoli nati sotto una cattiva stella e divenuti successivamente, grazie al supporto degli sviluppatori delle piccole perle, come No Man’s Sky che è forse l’esempio più emblematico di questo tipo di storie a lieto fine.

E voi cosa ne pensate di Babylon’s Fall? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: opencritic

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX