Battlefield 2042: il gioco di Electronic Arts verso il baratro. meno di 1.000 giocatori in contemporanea su Steam

battlefield-2042-electronic-arts-update-4-0

Battlefield 2042 sempre meno giocato. Il titolo sviluppato da DICE e pubblicato da Electronic Arts, adesso, fa registrare circa 1000 giocatori in contemporanea su Steam. Il titolo, pubblicato ad ottobre 2021 sembra già avere esaurito la sua carica attrattiva. Secondo le statistiche rilevate da Charts. Il minimo fino ad ora registrato – o almeno, al momento in cui scriviamo – è stato raggiunto martedì 12 aprile. Ai server erano connessi contemporaneamente 931 giocatori.

Molto distanti i fasti del lancio quando, su Steam, si collegarono oltre 100.000 videogiocatori. Secondo i dati di Charts gli ultimi 30 giorni hanno fatto registrare un calo del 4% rispetto al mese di marzo. A sua volta, marzo era in calo (del 40%) rispetto a febbraio che era in calo di oltre il 60% rispetto a gennaio e via dicendo. Una parabola discendente che non accenna a rallentare. Negli ultimi 30 giorni, il picco massimo di giocatori collegati in contemporanea su era inferiore ai 2000 giocatori.

Battlefield 2042 ha faticato ad affermarsi fin dal lancio. Secondo gli sviluppatori, la colpa era da imputare alla popolarità di Halo Infinite uscito quasi contemporaneamente. Da quel momento, sono state tentate diverse strade per risollevare le sorti del gioco. Come si evince dai dati, purtroppo, con scarsi risultati. Per il mese di aprile è stata promessa una ulteriore patch che possa sistemare alcuni bug ma non è detto che basti. Per quel che vale, DICE ha dichiarato che per la prossima iterazione della serie prenderà nota degli errori compiuti con Battlefield 2042 e cercherà di non ripeterli. Questo potrebbe non bastare ai videogiocatori che già in febbraio si sono organizzati sottoscrivendo una petizione per chiedere il rimborso totale del prezzo del gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Steam Charts