Bethesda continuerà a usare l’attuale motore di gioco per The Elder Scrolls VI e Starfield

The Elder Scrolls 6

Se dai prossimi titoli di Bethesda vi aspettate meraviglie grafiche mai viste prima forse potreste rimanere un po’ delusi.

Lo sviluppatore ha deciso di continuare a utilizzare il Creation Engine anche per i prossimi titoli già annunciati, ovvero The VI e Starfield.

Lo ha dichiarato lo stesso in una al sito tedesco Gamestar, recentemente tradotta dagli utenti di Reddit.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Ovviamente ci saranno dei miglioramenti, ma al momento non ci aspettiamo dei veri e propri stravolgimenti rispetto a Skyrim e 4.

Per Fallout 76 abbiamo cambiato molto. Il gioco utilizza un nuovo renderer, un nuovo sistema di illuminazione e un nuovo sistema per la generazione dei paesaggi. Per Starfield ci saranno ulteriori cambiamenti. E per The Elder Scrolls VI, ce ne sono all’orizzonte ancora di più. Ci piace il nostro editor. Ci consente di creare mondi molto velocemente e i modder lo sanno altrettanto bene. Ci sono dei modi elementari nel modo in cui creiamo i nostri giochi e che continueremo a utilizzare perchè ci consente di essere efficienti e pensiamo che funzionino al meglio“, ha dichiarato Howard al sito tedesco.

Fonte: DSOG