DiRT 5: la versione PS5 è migliore di quella Xbox Series X. Differenze marcate in modalità Framerate. Patch in arrivo?

DiRT 5
Banner Telegram Gametimers 2

Digital Foundry ha analizzato le versioni next-gen di DiRT 5, l’ultimo racing rallystico di Codemasters, e i risultati sono semplicemente.. sorprendenti. Nell’attenta analisi dei due giornalisti, infatti, a spuntarla è nuovamente la versione PS5 del gioco, e non di poco quando si guarda la modalità framerate.

Infatti, sebbene nelle altre modalità la situazione sia decisamente equilibrata, seppur con un leggerissimo vantaggio di PS5, nella modalità framerate le differenze diventano decisamente marcate. Andiamo però con ordine. Il gioco presenta tre preset grafici: Qualità, Risoluzione e Prorità al Framerate.

In modalità “Qualità”, il gioco va a migliorare i dettagli al massimo. Ciò si traduce in ombre più definite, occlusione ambientale migliorata e una draw distance incrementata. In questa modalità, entrambe le console top di gamma viaggiano tra i 1440p e il 4K, con PlayStation 5 che mantiene una risoluzione media superiore.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Inoltre, sia PlayStation 5 che Xbox Series X riescono a offrire i 60FPS, ma sebbene PS5 mantenga un framerate più stabile, il gioco risulta fluidissimo anche su Series X grazie al VRR. Series S, invece, gira per la maggior parte del tempo in 1080p, con alcuni picchi che la portano al 1440p ma anche diversi cali di risoluzione.

In modalità risoluzione, entrambi i giochi riescono a mantere il 4K in maniera costante, mentre Xbox Series S non riesce comunque a scollarsi dal 1080p. Digital Foundry, dopo questa analisi, si sta infatti chiedendo se Microsoft non abbia sbagliato a promuovere la console come una macchina da 1440p, dato che spesso gira proprio in Full HD. E la stessa domanda, a questo punto, ce la poniamo anche noi.

Oltre a questo, in questa modalità i dettagli generali vengono leggermente abbassati su tutte e tre le versioni, con Series S che ha un ulteriore calo per quel che riguarda l’erba. Inoltre, questa è la modalità dove le tre console hanno meno differenze prestazionali e dove anche Series S riesce a risultare convincente.

Parlando invece della modalità Framerate, iniziamo col dire che, in questa modalità, il gioco gira a 120FPS ma con una risoluzione dinamica che varia dai 900p ai 1440p, e questo sia su PS5 che su Series X.

Su PlayStation 5, però, il livello di dettaglio generale è di gran lunga superiore rispetto a quello visto su Xbox Series X, e non si parla di dettagli secondari. Troviamo infatti asset decisamente più bassi per quel che riguarda la vegetazione, la modellazione degli scenari, la tassellatura dei tracciati, le PBR e i dettagli delle auto.

In particolare, proprio per quel che concerne la vegetazione e le auto, le differenze sono più che nette, con Series X che presenta modelli delle auto e dettagli della vegetazione davvero di bassissima qualità. Su Xbox Series X è inoltre presente un flickering marcato per quel che riguarda la vegeazione, com’è possibile notare al minuto 10:58.

Non è noto il motivo dietro questo pesantissimo calo di dettagli ma, stando a Digital Foundry, è probabile che sia un bug. Dunque, a questo punto, ci chiediamo se e quando verrà rilasciata una patch che risolva un problema che, obbiettivamente parlando, sembra privo di qualsiasi logica.

La situazione, ovviamente, peggiora su Xbox Series S. La console entry level di Microsoft gira infatti con gli stessi assets della sorella maggiore, ma con risoluzione molto più bassa. Su Series S, infatti, DiRT 5 arriva a scendere sino ai 570p.

Tornando a parlare di framerate, comunque, Xbox Series X riesce comunque a risultare visivamente più fluida della controparte PlayStation anche in questa modalità, grazie al VRR. Non per questo, comunque, la differenza di fluidità è lampante.

Tutte e tre le console riescono infatti a mantenere i 120FPS costanti, con PS5 che ha problemi solo in uno specifico tracciato e in un specifico punto, mentre Series S fatica un po’ di più a tenere il framerate ma, in generale, riesce a risultare comunque godibile.

E voi? Che ne pensate? Vi ricordiamo che DiRT 5 è disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC. Vi invitiamo a consultare la nostra recensione, fatta su PlayStation 4 Pro.

Aggiornamento

Robert Karp, Developer Director di Codemasters, ha confermato ceh ci sono stati alcuni problemi tecnici sulla versione Xbox del gioco, confermando poi che tali problemi verranno risolti nel prossimo futuro.

“Non è il risultato finale quello che vedete, abbiamo già un aggiornamento in sviluppo che aggiusterà molti difetti visti nel video, oltre ad altri. Inoltre, abbiamo un grosso piano per il supporto post lancio, dunque restate sintonizzati”, afferma Karp sul suo profilo Twitter.

Fonte: Digital FoundryRobert Karp