Icarus: un survival sci-fi dai creatori di DayZ presentato al PC Gaming Show 2020

Icarus survival Extracting 2

Durante il PC Gaming Show 2020 è stato presentato il primo trailer di Icarus, un nuovo survival ad ambientazione fantascientifica creato da Dean Hall e Brian Hicks. Dean e Brian non sono nomi nuovi nel panorama dei giochi survival. Dean Hall è stato il creatore della mod originale DayZ per Arma 2. Mentre Brian Hicks è stato Direttore Creativo dell’edizione standalone di DayZ. I due si sono conosciuti quando Brian organizzava i tornei Survivor GameZ su Twitch.tv in stile “Hunger Games”, che hanno poi rappresentato la base del genere Battle Royale, influenzando la nascita di titoli come PUBG e Fortnite. Proseguendo poi la loro collaborazione in Bohemia Interactive, dove hanno entrambi lavorato alla versione standalone di DayZ.

Dean ora ha fondato RocketWerkz, piccolo studio di sviluppo basato a Auckland, in Nuova Zelanda e si è imbarcato sul progetto Icarus. E Brian, dopo un’esperienza in inXile Entertainment, si è unito a lui nel ruolo di Produttore Esecutivo.

Icarus, un surival scifi cooperativo e free to play

Icarus sarà un gioco survival, di tipo multiplayer cooperativo e soprattutto free to play! Il nome è ispirato al mito greco di Icarus, che volò troppo vicino al sole, perché in questo gioco dovrete calcolare i rischi che vi prenderete e in base a quelli potrete uscirne vincitori oppure non uscirne del tutto…

Icarus sarà ambientato in un mondo alieno con una sua evoluzione persistente. Vestirete i panni di un minatore, che dovrà sbarcare in aree che andranno esplorate in cerca di risorse preziose. Dovrete bilanciare la ricerca di risorse con la difficoltà di sopravvivere all’ambiente, costruendovi un riparo, stabilendo rapporti con altri minatori e avendo a che fare pure con la fauna locale, che non sempre sarà amichevole.

In Icarus la stazione orbitante da cui sbarcherete sarà il vostro hub, ma passerà sopra la vostra testa solo a determinati orari e quindi non potrete fare ritorno quando vorrete. E nel frattempo dovrete riuscire a sopravvivere. Quando riuscirete a tornare sulla stazione, potrete usare le risorse raccolte per costruire tecnologia, che vi tornerà utile al prossimo sbarco.

Dean Hall traccia un parallelo con Minecraft, sottolineando come uno degli obiettivi di design di Icarus fosse restituire al giocatore l’emozione di esplorare un ambiente ignoto, mantenendo nel contempo un focus importante sulla progressione. Le prime volte che sbarcherete saranno probabilmente sessioni da 30 minuti, quindi non eccessivamente lunghe, in cui prenderete confidenza con il pianeta. Ma potrebbero poi arrivare a durare anche dei giorni, quando vi unirete a gruppi di amici, cooperando con loro. Le missioni serviranno a garantire al gioco un passo sempre interessante, in modo da non annoiare.

Icarus arriverà nel 2021 su PC Steam

Il teaser trailer di Icarus è creato con Unreal Engine e vi mostra alcune delle meccaniche di base del gioco. Ma Dean e Brian sono precisi a riguardo: c’è ancora tanto da aggiungere!

Non c’è ancora una data di lancio precisa per Icarus, che è atteso per il 2021. Potete metterlo in wishlist su Steam. Di seguito una gallery di immagini tratte dal gioco.

Fonte: SurviveIcarus

Rispondi