Lo sviluppatore di A Way Out aveva quasi firmato un accordo con Microsoft

A Way Out

Hazelight Studios, lo sviluppatore di A Way Out, aveva quasi firmato un accordo con Microsoft prima di decidere di accasarsi con Electronic Arts.

A raccontarlo è il Game Director Josef Fares. Lo sviluppatore era vicinissimo a firmare con Microsoft quando è subentrata Electronic Arts.

Alla fine la scelta è ricaduta su EA perchè il publisher ha già una sede in Svezia ed è sembrata la cosa più naturale da fare.

Nessun rancore con Microsoft, tutt’altro. Fares ha anche elogiato la persona di Phil Spencer: “Credo che sia la cosa migliore che potesse accadere a Microsoft. Questa persona è super cool, un grande appassionato di videogiochi“.

Fonte: Gamingbolt

Commenti

commenti