Nintendo Switch è la console preferita dagli italiani. Seguita da PlayStation 4, Xbox One, Series X e Series S, PlayStation 5

nintendo switch

L’annuale rapporto di sul mercato videoludico italiano si sta rivelando una miniera di informazioni. A quanto pare Nintendo Switch è ancora la console preferita nel nostro paese. Seguono, in ordine: PlayStation 4; Xbox One; Xbox Series X e Series S; PlayStation 5. ancora in classifica, quasi a parimerito, PlayStation 3 e Xbox 360. La classifica è stata redatta tenendo conto delle ore settimanali spese dai videogiocatori su ciascuna piattaforma.

Su Nintendo Switch passiamo 9 ore a settimana

In buona sostanza, la console di casa Nintendo è quella più utilizzata al momento. I motivi potrebbero essere tanti. Proviamo ad elencarne alcuni. Innanzitutto la natura della console. Nintendo Switch si propone come prodotto trasversale ed è complementare rispetto alle rivali di Sony e Microsoft. La sua natura ibrida la mette a metà strada tra una console casalinga ed una portatile. Questo la rende perfetta per le sessioni di gioco in viaggio o all’aperto. Ma c’è anche di più da considerare: come possono le console next-gen come PlayStation 5, Xbox Series X e Series S stare ancora dietro Nintendo Switch? Una delle spiegazioni è da ricercare nell’oramai famosa – e incresciosa – situazione di shortage di scorte.

Il report di IIDEA: come fa Nintendo Switch a stare in cima?

La scarsità di pezzi disponibili ha influito molto sull’effettiva distribuzione di console next-gen. A risentirne meno è certamente Microsoft che con Series S offre un prodotto complementare. Io stesso l’ho spesso definita un vero e proprio rabbit-hole per invogliare anche i sonari più diffidenti a dare una opportunità alle macchine prodotte sotto l’egida di Phil Spencer.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’ancora massiccio utilizzo di PlayStation 4, invece, si spiega con la nutrita base installata. Sono oltre 120 milioni le console Sony di vecchia generazione in circolazione. Infine, volendo azzardare una ultima ipotesi per spiegare l’utilizzo di Xbox One le uniche due parole che ci vengono in mente sul momento sono Game Pass. Il servizio in abbonamento di Microsoft offre un catalogo vasto di videogiochi anche abbastanza recenti. La possibilità di poter provare i titoli cross-gen per poi, in un secondo momento, eseguire l’upgrade in smart delivery deve fare gola a parecchi.

Volendo guardare i nudi numeri: Nintendo Switch viene utilizzata in media per 9 ore settimanali; segue PlayStation 4 (5,7h); Xbox One (4,3h); Xbox Series X e Series S (4h complessive); PlayStation 5 (3,3h); Xbox 360 (1,7h) e, infine, PlayStation 3 (1,6h). In media, comunque, i videogiocatori passano 8 ore settimanali davanti allo schermo di una console.

E smartphone, Tablet e PC?

Nota a margine meritano le altre piattaforme di gioco. Il PC viene utilizzato, in media, per metà delle ore settimanali rispetto alle console (4,4h PC – 8h console). Sorprendente il dato relativo a smartphone e tablet. I nostri device tascabili non vengono utilizzati solo per mettersi in contatto col mondo. Stando al report di IIDEA i gamer spendono circa 5,2h a settimana in videogiochi mobile.

Quanti gamer per ogni piattaforma?

Il discorso cambia, invece, se si tiene conto dal numero effettivo di videogiocatori su ciascuna piattaforma. Dei 15,5 milioni di videogiocatori: 6,9 utilizzano le console; stesso numero anche per i PC; 1,7 milioni si affidano ancora a console portatili mentre ben 9 milioni di player utilizza smartphone e tablet. Sì, lo sappiamo, i conti sembrano non tornare, ma bisogna considerare che quasi più nessuno utilizza una unica piattaforma di gioco oramai.

Tornando alle console. Di questi 6,9 milioni: 3,9 milioni (oltre la metà) gioca su Xbox One e PlayStation 4; 2,3 milioni giocano su Nintendo Switch; 1,7 milioni rimangono ancorati a PlayStation 3 e ; chiudono PlayStation 5 e Xbox Series X e Series S usate da appena un milione di videogiocatori. Resiste il settore delle portatili che annovera ben 1,4 milioni di utenti. Anche in questo caso va tenuto a mente che non si utilizza più esclusivamente una piattaforma. È normale che un utente PlayStation utilizzi, ad esempio, anche una Xbox o che un PC Gamer accenda anche la sua Nintendo Switch. Insomma, ci siamo capiti.

Cosa ne pensate di questi dati? Qual è la console che utilizzate abitualmente per giocare?

Fonte: IIDEA