Norman Reedus sarà Ghost Rider? L’attore sembra interessato al ruolo di Johnny Blaze!

Norman Reedus will be the Ghost Rider MCU Marvel Cinematic Universe

Norman Reedus sarà Ghost Rider? No, al momento non c’è nulla di ufficiale, ma nel web sta rimbalzando questo rumor che definire esaltante è riduttivo. Sembrerebbe infatti che Norman Reedus sia interessato a impersonare Johnny Blaze nel Marvel Cinematic Universe, personaggio che ricordiamo essere stato interpretato prima da Nicholas Cage e poi da Gabriel Luna.

Di tanti personaggi che vorremmo vedere nel Marvel Cinematic Universe, il Ghost Rider è sicuramente uno dei più desiderati e bramati. La stessa Marvel Studios ci aveva già fatto assaggiare il personaggio con Gabriel Luna, il quale ha saputo stregare i telespettatori in Agents of Shield.

Purtroppo, la serie TV è stata rimossa dalla linea canonica del Marvel Cinematic Universe, e di conseguenza anche lo stesso personaggio ora come ora non esiste nell’universo cinematografico Marvel. Certo, a tutto ciò si può ovviare con la questione del Multiverso, dunque mai dire mai. Ma resta da capire e risolvere la questione dei diritti sul personaggio, questo perchè i due film con Cage sono produzioni Sony Pictures mentre è Marvel Studios.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

In ogni caso, comunque, recentemente è rimbalzato in rete un rumor che vedrebbe Reedus prendere le parti dell’antieroe Marvel. La cosa curiosa, però, è che lo stesso attore sta mettendo like ai Tweet riguardanti il suo presunto ingaggio, dunque sembrerebbe che l’interesse da parte di Reedus esista!

È infatti possibile trovare non solo like da parte di Norman Reedus ma anche commenti favorevoli. Che sia solo un like messo senza alcun significato? Difficile dirlo ora come ora, ma una cosa è certa: un Ghost Rider nel Marvel Cinematic Universe ci vuole, non trovate? In ogni caso, diteci che ne pensate nei commenti. Nel frattempo ricordiamo che Ghost Rider sarà uno dei personaggi giocanti di Marvel’s Midnight Sun.

Fonte: Forbes