PlayStation 5: i giochi costano di più. “Giusto così”, dice Sony

God of War
Banner Telegram Gametimers 2

Non è certo l’unica azienda ad aver alzato i prezzi dei propri giochi in occasione della next-gen, ma Sony e PlayStation sembrano essere convinte che “sia giusto così“.

I 60 dollari da tempo standard nell’industria videoludica sono diventati 70, nelle ultime settimane. 80 euro da noi, nel caso ancora non vi sia capitato di entrare in possesso di un gioco PlayStation 5.

Al nuovo prezzo si sono infatti adattati tutti i first party Sony, come il remake di Demon’s Souls o Sackboy: A Big Adventure. Jim Ryan, CEO di PlayStation, parla di un prezzo onesto ai microfoni di Telegraph.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

In risposta al costo di Demon’s Souls remake, infatti, ha proprio detto: “Sì, penso proprio che sia giusto. Se pensi a quante ore di divertimento può darti un gioco in relazione ad altre forme di intrattenimento, il paragone arriva automaticamente“.

Allo stesso tempo, Ryan si è affrettato a smentire le voci che vedevano Sony aver pensato a un prezzo per i suoi giochi anche più alto, prima di ‘accontentarsi’ dei 70 dollari. Ryan ha categoricamente smentito il , bollandolo come completamente falso.

E voi? Cosa ne pensate di questi prezzi? Riuscirete a chiudere un occhio per poter ricevere delle esperienze propriamente next-gen? Vi ricordiamo come arriverà in il prossimo 19 novembre.

Noi l’abbiamo già testata a fondo nel corso dell’ultimo mese. Ogni nostra impressione sulla nuova console Sony è proprio qui, nella recensione di PS5 del nostro Roberto Buffa. Tutto ciò che vi serve sapere sulla vostra nuova console è lì, prima del fatidico primo avvio!

Fonte: Telegraph