PlayStation 5: vendute quasi 22 milioni di console ma calano le vendite software e gli iscritti al PlayStation Plus

dualsense-playstation-5-ps5-sony

Sony ha pubblicato il rapporto finanziario inerente al primo trimestre dell’anno fiscale conclusosi il 30 giugno 2022. Questo lasso di tempo riguarda 3 mesi: aprile, maggio e giugno. Secondo quanto mostrato dall’azienda giapponese, benché lato hardware PlayStation 5 abbia mantenuto costante le proprie vendite, riuscendo a piazzare 21.7 milioni di console, lato invece abbiamo avuto un leggero declino. Non solo: anche gli iscritti al sono diminuiti. Andiamo nel dettaglio.

Per quanto riguarda la console, come dicevamo, PlayStation 5 raggiunge quota 21.7. Si tratta, ovviamente, del numero di console ‘spedite’ fuori dal magazzino, non necessariamente nei salotti o sulle scrivanie degli utenti. Chiusa parentesi: di queste, quasi 2 milioni e mezzo sono state piazzate nell’ultimo trimestre. Ben 100.000 unità in più rispetto allo stesso periodo del 2021 e circa 400.000 in più rispetto al trimestre che ha concluso lo scorso anno fiscale.

Andiamo ora al lato software, dove rispetto all’anno scorso le vendite sono diminuite. Infatti, il dato totale tra PlayStation 4 e PlayStation 5 equivale a 47.1 milioni di copie di giochi. L’anno scorso, nello stesso periodo, le vendite erano pari a 63.6 milioni di unità. Gli iscritti al PlayStation Plus, invece, sono pari a 47.3 milioni di utenti. In leggero rialzo rispetto all’anno scorso quando erano 46.3 milioni, ma in calo rispetto al trimestre conclusosi il 31 marzo 2022 quando ad usufruire del Plus c’erano 47.4 milioni di utenti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

I risultati pubblicati da Sony, dunque, denotano un quadro tutto sommato positivo. La compagnia, infatti, durante l’anno fiscale del 2021, aveva detto di aver venduto 11.5 milioni di console, mancando il suo obiettivo fissato a 14.8 milioni di unità. Questo dato, però, è stato influenzato dalla difficile reperibilità di componenti, a detta dell’azienda. Nel corso di quest’anno fiscale, invece, Sony si aspetta di vendere ancor più PS5, con un obiettivo fissato a 18 milioni di console.

Ora, c’è da sottolineare una cosa. In inglese si usa spesso il termine “shipped“. La traduzione corretta sarebbe distribuite, ma nel caso di PlayStation 5 questo equivale anche a vendute. Questo perché, a differenza di Series X e Series S, l’ammiraglia di Sony è più difficile da reperire. In più, c’è da dire come con ‘vendute‘ non significhi necessariamente che la console sia in mano all’utente finale poiché, ricordiamo, c’è sempre il problema dei bagarini.

E voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti! Vi ricordiamo anche come Sony non abbia voluto dare risposte in merito a un probabile aumento di prezzo della console.

Fonte: Sony Videogameschronicle