PlayStation Network: account bannati per la “vendita” della PlayStation Plus Collection a terzi

PlayStation Network

A causa di una serie di politiche bizzarre riguardanti il PlayStation Network, era ovvio che le persone stessero cercando di trovare modi per aggirarle.

La principale tra queste è la regola per la collezione PS Plus, una libreria di giochi per PS4 resa accessibile ai giocatori gratuitamente se hanno un abbonamento a PS Plus. Nonostante siano tutti giochi per PlayStation 4, tuttavia, si possono richiedere i giochi solo su , dopodiché saranno giocabili anche su PS4.

Banner Telegram Gametimers 2

Di conseguenza, le persone hanno iniziato a vendere l’accesso al loro account PlayStation Network, fornendo al venditore i dettagli del proprio account per far rivendicare l’intera raccolta per sé, permettendo di giocare a tutti i giochi comodamente su PS4.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Poiché la PS5 è esaurita nella maggior parte del e non è ancora disponibile in Malesia, questo fenomeno è stato abbastanza frequente in quella regione che non vedeva l’ora evidentemente.

Tuttavia, questa manovra è generalmente un rischio per la sicurezza e Sony non può tollerarla in buona fede. Di conseguenza, numerosi account hanno ricevuto sanzioni. In particolare, gli account legati alla PlayStation 5 stanno ricevendo permanenti. Invece gli account PS4 che accedono stanno ricevendo temporanei di circa 2 mesi.

I rappresentanti di Sony affermano che coloro a cui è stato bandito il proprio account PlayStation Network possono contattare l’assistenza clienti per ulteriori dettagli.

Fonte: PSU