Square Enix: il publisher punta a integrare gli NFT nello sviluppo dei prossimi titoli

Square Enix Shinji Hashimoto va in pensione co-creatore di Kingdom Hearts e produttore di Final Fantasy

Secondo l’ultimo meeting report dedicato agli azionisti, Square Enix sarebbe pronta a integrare NFT e Blockchain nello sviluppo dei prossimi videogiochi. Sarebbe troppo presto, però, per parlare di un o legato a tale mondo.

A riportare queste dichiarazioni è il blog giapponese michsuzuki, poi tradotto da Video Game Chronicles, che ha riportato puntualmente tutte le tappe chiave di questo importante meeting tenuto dai vertici dell’azienda giapponese.

In mezzo alle slide che indicano un costante aumento dei profitti della poliedrica Square, si è anche tornati a parlare dei tanto discussi NFT!
L’interesse dello nipponico verso questo nuovo mondo era cosa già nota, ma adesso la cosa pare avere una scadenza ben precisa.
Secondo il presidente di Square Enix Yosuke Matsuda, l’ambizioso progetto rientrerebbe adesso tra gli obiettivi a medio termine dell’azienda.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

È ancora difficile interpretare quale sarà il risultato di questa manovra, ma pare chiaro che i prodotti legati alla blockchain non saranno soltanto paralleli ai titoli, ma saranno direttamente legati a essi a partire dal loro sviluppo!

Quando si è parlato di come la blockchain avrebbe avuto un impatto sui maggiori franchise dell’azienda, Matsuda ha però dichiarato: “È ancora troppo presto per prendere in considerazione la realizzazione di giochi blockchain di e Final Fantasy”.

Per quanto riguarda i guadagni dovuti alla vendita di studi importanti come Crystal Dynamics, Eidos Montreal e Square Enix Montreal, il presidente ha voluto assicurare che: “Piuttosto che utilizzare i proventi della cessione in nuovi settori d’investimento come NFT e blockchain, intendiamo utilizzarli principalmente per finanziare i nostri sforzi per promuovere le nostre IP e per migliorare le nostre capacità di sviluppo nel nostro segmento principale d’intrattenimento digitale“.

Insomma, il coinvolgimento della tecnologia Blockchain rimane per il momento ancora parecchio fumoso. Speriamo che Square Enix possa decidere di spiegarlo in maniera più chiara nel prossimo futuro, anche per rassicurare la sua stessa fanbase!

Ricordiamo che questa manovra arriva pochi giorni dopo l’affondo pesante da parte di Bill Gates, secondo cui gli NFT sono “un mercato basato sulla stupidità delle persone”!

Fonte: VGC