Stray: un fan sta provando a tradurre la strana lingua del gioco!

Stray-annapurna-interactive

Di tipologie di affezionati ce ne sono un’infinità. C’è chi crea mod; chi invece scrive articoli o recensioni; chi magari si diletta in rappresentazioni artistiche. E poi, c’è chi magari si mette a studiare un alfabeto inventato dagli sviluppatori per tradurre e decifrare ogni insegna nel gioco. Ed è esattamente ciò che è accaduto con Stray.

Vestire i panni del peloso protagonista del titolo in questo momento è una delle esperienze migliori sul mercato. Questo gioco ha saputo in pochissimo tempo non solo guadagnarsi la fiducia anche dei videogiocatori più scettici, ma anche essere apprezzato dalla maggior parte di essi.

Un gioco divertente e bello da vedere, che è stato capace di stupire con un ambiente ‘vivo’ e denso di dettagli, oltre a un level design davvero intelligente e articolato. Al netto della sua durata il gioco si mostra molto ricco di contenuti e lore.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Come abbiamo già detto prima l’ambientazione di Stray è densa e ricca di insegne e cartelli pubblicitari oltre a giornali, e molto altro. Ogni cosa in questo mondo viene scritta in un alfabeto fatto da caratteri sconosciuti e molto diversi da quelli che usiamo noi. D’altronde essendo nei panni di un micio, poco ci importa di cosa viene scritto su insegne a neon o cartelli.

Intanto su sembra essere esplosa la ‘Stray Mania’, tra persone che creano meme a quelle che scoprono i segreti più nascosti del gioco. Ebbene non potevano mancare i traduttori. Uno tra questi è l’utente Studiotheque, che ha scoperto il metodo di comunicazione usato dagli sviluppatori per scrivere sulle insegne e su qualsiasi oggetto faccia parte dell’ambientazione. L’utente quindi ha pubblicato una galleria di immagini che mostrano le traduzioni di alcune insegna in game.

Questo è un ottimo spunto per scoprire una sorta di narrazione ambientale e passiva all’interno del titolo. Un modo per conoscere ancora più dettagliatamente le origini o la costruzione del mondo di gioco.

L’utente ha quindi decodificato le scritte in gioco accorgendosi però che deve usare ben due metodi di ‘traduzione’ dei caratteri scritti. Insomma ancora l’utente non ha finito il proprio lavoro, ci sono tantissimi buchi nella metodologia di traduzione, anche perché addirittura i testi scritti a mano sembrano appartenere a tutt’altra lingua rispetto alle insegne.

Studiotheque sta ancora lavorando e vedremo che cosa riuscirà a scoprire nei prossimi giorni e, naturalmente questo non è di certo l’unico utente che sta lavorando alle traduzioni di Stray. Ad aggiungersi all’impresa si è arrivato anche Dalmane_Mefox, che ha tradotto etichette e insegne fino a diversi tappeti.

Molti utenti si chiedono se questo metodo di traduzione può essere usato su un’altra lingua che non sia l’inglese, altri invece hanno suggerito che forse molte delle scritte in game possono essere semplicemente un agglomerato di segni casuali e senza senso, altri ancora invece sostengono che Stray abbia una lingua completamente sua e non traducibile completamente.

Vi intriga questo tipo di narrazione un po’ meno convenzionale del solito? Fatecelo sapere con un commento.

Una mod di Stray vi farà venire gli incubi, ecco cosa ha creato un utente, ne paliamo nel nostro articolo dedicato.

Fonte: Reddit