Syphon Filter: in Corea i primi capitoli ricevono nuove classificazioni per PlayStation 5 e PS4

syphon-filter

La serie di videogiochi stealth sviluppata da Bend Studio e prodotta da Sony Computer Entertainment potrebbe essere prossima al ritorno. I capitoli 1, 2, Dark Mirror e Logan’s Shadow di Syphon Filter hanno ricevuto nuove classificazioni per 4 e PlayStation 5 in Corea del Sud. Possibile che i giochi entreranno a far parte del catalogo esteso del nuovo PlayStation Plus.

L’informazione è saltata fuori scavando tra gli archivi on-line dell’ente sudcoreano deputato alla classificazione dei videogiochi. Si tratta, cioè, dell’ente che ha il compito di indicare quali siano i contenuti di un videogioco (scene violente, volgarità eccetera) e decidere se imporre o meno limiti di età per la vendita al pubblico (più o meno come accade con il PEGI in occidente). Secondo i documenti trapelati, i giochi citati sono stati rivalutati per la loro distribuzione su 4 e 5 lasciando sperare che i vari capitoli di Syphon Filter – appartenuti alle generazioni PlayStation e PlayStation 2 – tornino nel novero dei classici proposti col nuovo abbonamento PlayStation Plus e che dovrebbe debuttare da noi in giugno.

All’appello manca poco meno della metà dei titoli della serie. Eccettuati Syphon Filter 3, Omega Strain e Combat Ops (che però era un semplice spin-off) ci sono praticamente tutti. La serie ha debuttato su 1 nel 1999. Il primo capitolo avrebbe dovuto essere un diretto concorrente di dato che, entrambi, appartenevano al genere Stealth.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX
syphon-filter-corea-rating

Cosa ne pensate? Vorreste rivedere i videogiochi in questione? Sinceramente, questa serie ha davvero alti e bassi ma vale la pena recuperarla anche solo per completare il proprio curriculum da videogiocatore.

Fonte: Gematsu