The Super League: la nuova super lega stravolgerà anche i videogiochi calcistici FIFA e PES?

The Super League FIFA PES

A cavallo della mezzanotte tra ieri e oggi c’è stato quello che potremmo definire un vero e proprio ‘terremoto‘ calcistico. 12 tra i più importanti club di Italia, Inghilterra e Spagna hanno dato vita alla “The Super League, in netta contrapposizione con UEFA e . Se il progetto dovesse andare avanti, potrebbe avere incredibili ripercussioni su tutto il mondo sportivo e anche dei videogiochi, con in prima fila proprio le di FIFA (di Electronic Arts) e PES (di Konami).

Banner Telegram Gametimers 2

Ma cos’è la The Super League e quali team vi partecipano? Si tratta di un’associazione sportiva calcistica di altissimo livello, separata e in netto contrasto con l’UEFA. A parteciparvi ci saranno:

  • Juventus (Italia)
  • Inter (Italia)
  • Milan (Italia)
  • Real Madrid (Spagna)
  • Barcellona (Spagna)
  • Athletico Madrid (Spagna)
  • Manchester United (Inghilterra)
  • Manchester City (Inghilterra)
  • Arsenal (Inghilterra)
  • Liverpool (Inghilterra)
  • Chelsea (Inghilterra)
  • Tottenham (Inghilterra)

Al momento hanno rifiutato di partecipare Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Paris Saint Germain. A questi 12 team se ne affiancheranno altri otto scelti tra i migliori campionati d’Europa, e che andranno a formare due mini gironi da dieci squadre ciascuno. La fase finale si concluderà poi con le classiche “Final Eight, ovvero le migliori otto classificate che si sfideranno in scontri diretti con tabellone tennistico. Le 12 società coinvolte hanno già diramato un comunicato stampa e messo online il sito ufficiale che presenta la manifestazione, che potrebbe aprire i battenti già questa estate!

Cosa cambierà per i videogiochi? Le serie videoludiche di FIFA e PES, rispettivamente di Electronic Arts e Konami, si basano sulle licenza UEFA e FIFA. Ma dopo quanto accaduto questa notte, se non si dovesse trovare un accordo, i team partecipanti alla The Super League sarebbero automaticamente esclusi da tutte le competizioni UEFA e FIFA.

Per questo motivo i due titoli calcistici potrebbero in futuro essere fortemente rivoluzionati, se non si raggiunge un accordo tra le parti. Di fatto se dovesse esserci l’esclusione di tali club dall’UEFA, verrebbero anche esclusi anche dai due giochi sportivi. Inoltre i rispettivi sviluppatori dovranno stipulare nuovi accordi con la nascente The Super League per poter realizzare un titolo ad hoc, o inserirli nei propri giochi ma in campionati differenti.

Al momento però siamo solo all’inizio di queste trattative, quindi è ancora tutto da scrivere e da decidere. Restate collegati con noi per ulteriori aggiornamenti.

Fonte: The Super League