Baldur’s Gate 3 presentato ufficialmente, andiamo a scoprire il gameplay!

Baldur's Gate 3
Banner Telegram Gametimers 2

Nelle scorse ore in rete erano trapelati i primi screenshot di Baldur’s Gate 3, e ora possiamo confermarvi che non si trattava di un fake.

Da pochi minuti è andata in onda dal PAX East 2020 di Boston, la diretta di Larian Studios in cui Swen Vinkle e Jesse Cox ci hanno mostrato il gioco e il suo gameplay.

Come sempre in ogni RPG che si rispetti, l’inizio del gioco parte dalla creazione del personaggio. Avremo modo di scegliere una delle numerose razze disponibili: Thiefling, Drow, Umano Githyanki, Nano, Elfo, Mezz’elfo, Mezzo Drow, e Halfling. Si passa poi alla scelta della classe tra sei disponibili, per poi selezionare statistiche e abilità. In alternativa ci si può affidare ad uno dei personaggi pre-costruiti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Una volta iniziato il gioco, un tutorial vi guiderà nelle fasi iniziali. La telecamera è abbastanza libera di muoversi, può essere ruotata a 360° e avvicinata fino a permettere di vedere i personaggi in terza persona. Nelle cinematiche invece passa a un più classico piano americano, per poi zoomare in prima persona durante i dialoghi a scelta multipla.

Dopo una fase introduttiva iniziale, vi troverete ad affrontare i primi nemici. Il combattimento sarà a turni, come nei precedenti Divinity Original Sin. La pausa tattica potrà essere utilizzata in qualsiasi momento, anche al di fuori delle battaglie, per osservare meglio ciò che avete intorno.

Come si poteva facilmente intuire, il sistema combattimento è basato sulla quinta edizione del D20 System, con una serie di indicatori visivi aiutano a rendere il tutto più immediato. L’equazione per colpire un nemico che unisce attacco base, classe armatura, bonus e malus, viene tradotta in una percentuale di immediata comprensione anche ai neofiti. Mentre per il movimento è presente una barra indicatrice che si svuoterà pian piano.

Una delle cose che balzeranno immediatamente all’occhio e che differiscono dalla maggioranza dei Classic RPG è la verticalità degli scenari. Ci si potrà spostare su alture, salire scale, o scalare dei dirupi per ottenere un vantaggio tattico e controllare maggiormente il terreno sottostante.

Terminata la online, potrete fiondarvi online e giocare in cooperativa fino a quattro giocatori. In tal modo potrete suddividervi le quest secondarie da svolgere o organizzare manovre a tenaglia nei combattimenti.

Larian Studios non ha svelato ancora la data di uscita di Baldur’s Gate 3, ma ha annunciato che sarà disponibile in Early Access. Al momento è prevista la pubblicazione unicamente su e Google Stadia.

Se vi siete persi la presentazione, potete recuperarla nel video qui in basso!