Bloodborne Hunters Edition: nuove indiscrezioni sulla presunta Remastered per PlayStation 5 e PC?

Bloodborne Hunters Edition FromSoftware PlayStation 5 PS5 PC

Bloodborne Hunters Edition è un nome che, nelle ultime ore, sta rimbalzando non poco sul web. Dietro questo titolo si celerebbe infatti la presunta e ormai attesissima remastered del capolavoro uscito in esclusiva per PlayStation 4 e che, per l’occasione, arriverebbe sia su PlayStation 5 che su PC. Ed è proprio riguardo tale remastered che giungono nuove informazioni da 4chan, informazioni non attendibilissime ma che sicuramente vale la pena riportare.

A riportare ciò è Demonite, un leaker che si sta facendo conoscere sul già citato 4chan, ha infatti riportato che il gioco porterà numerosi miglioramenti grafici. Bloodborne Hunters Edition vanterebbe infatti due modalità grafiche su PlayStation 5, entrambe con Ray Tracing attivato.

La prima modalità girerebbe in 4K/30fps con Ray Tracing attivo sulle ombre, mentre la seconda girerebbe in Quad HD/60fps con impostazioni di Ray Tracing più basse. Il gioco non sarà, però, solo una Remastered. Esso vedrebbe infatti l’introduzione di contenuti aggiuntivi che vanno dall’arrivo di nuove armi con cui equipaggiare il proprio cacciatore all’ingrandimento di alcune aree di gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Le aree in questione sarebbero il Cainhurst Castle e il Cathedral Ward, le quali verranno estese in questa presunta remastered. Inoltre sembrerebbe certa la presenza di tutti i DLC all’interno del pacchetto. Infine, il cacciatore potrà infine essere equipaggiato con sei nuove armi, tre per la mano sinistra e tre per la mano destra.

  • Cosmic Revolver (mano sinistra)
  • Impact Rifle – Double Barrel Shotgun (mano sinistra)
  • The Great One’s Touch (mano sinistra)
  • Cainhurts Flail (mano destra)
  • Coldblood Coil (mano destra)
  • Kos Placenta (mano destra)

La versione PC del gioco, afferma Demonite, uscirebbe però con un certo ritardo rispetto a quella PlayStation 5. Si parlerebbe infatti di 6-12 mesi di ritardo, con il lancio su console che secondo il leaker è fissato a inizio 2022. Inoltre, i possessori della GOTY Edition avrebbero diritto all’aggiornamento gratuito, mentre chi possiede l’edizione standard potrà fare l’upgrade a 20€ (10€ per i DLC e 10 euro per l’aggiornamento).

Ovviamente, tutto ciò è lungi dall’essere confermato. Ricordiamo infatti che si tratta di rumor e che, proprio su Bloodborne, sono anni che circolano voci riguardanti l’arrivo del gioco su PC. Che sia questa la volta buona? Noi ci auguriamo di sì, visto che la versione PlayStation 4 ha più di qualche problema legato al framerate.

Fonte: DualSHOCKERS