Captain Tsubasa Rise of New Champions: 5 motivi per comprarlo!

Banner Telegram Gametimers 2

Uscito in Giappone nel 1981, lo spokon manga Captain Tsubasa segnò, soprattutto grazie all’anime, intere generazioni. Finalmente, manca poco più di un mese alla pubblicazione di Captain Tsubasa Rise of New Champions.

Il gioco promette di regalare ai fan del famoso anime un’avventura d’alto livello. Per questo, in questo articolo analizzeremo i cinque motivi per cui, secondo noi, vale la pena acquistare il nuovo gioco targato Bandai Namco.

1) Nostalgia

Erano gli anni ’80 quando, sotto al nome di Holly e Benji, l’anime fece il suo debutto in Italia. Grazie anche all’amore degli italiani verso lo sport calcistico, ottenne record d’ascolti impressionanti.

Un successo meritato! D’altronde chi di noi non ha mai visto almeno un episodio durante la propria infanzia?

Le avventure del giovane Tsubasa hanno fatto sognare milioni e milioni di giovani aspiranti calciatori, pronti ad emulare le gesta del protagonista, dei suoi compagni e dei suoi antagonisti.

Il titolo riproporrà la magnifica storia di Tsubasa e della sua scalata al successo calcistico, nonché il bellissimo rapporto con il suo mentore Roberto.

Con il sogno di diventare un professionista e di andare a giocare in Brasile, la sua carrierà sarà costellata da scontri memorabili. Ricordate la famosa rivalità con Kojiro Hyuga, meglio conosciuto in occidente come Mark Lenders?

Come dimenticare quel momento in cui Tsubasa riuscì a respingere il tanto temuto Tiro della Tigre del suo avversario segnando un gol da oltre metà campo ai Toho (squadra di Hyuga).

Rivivere quelle emozioni all’interno del nuovo titolo, secondo noi, già vale il solo acquisto (ovviamente per i fan).

Captain Tsubasa Rise of New Champions 9

2) Un’altra prospettiva

Ma la trama del nuovo titolo Bandai Namco ci permetterà anche altro: rivivere il famoso arco narrativo delle scuole medie dalla prospettiva di un personaggio inedito.

Si tratterà di un personaggio creabile dal giocatore stesso e che vivrà un’accesa rivalità proprio contro la Nankatsu, la squadra di Tsubasa, che dovrà sconfiggere per accedere alla NEW HERO LEAGUE.

La league sopracitata, sarà un evento del tutto inaspettato che avrà il compito di selezionare gli atleti più abili per la nazionale giovanile giapponese in vista di un torneo mondiale.

Le squadre selezionabili saranno tre: Toho, Furano e Musashi.

Una modalità davvero gradita e che allungherà di gran lunga la longevità e soprattutto l’interesse riguardo al titolo.

Captain Tsubasa Rise of New Champions 22

3) I leggendari tiri

Avete mai provato da bambini a fare uno dei tiri leggendari di Tsubasa o Hyuga? Beh, se la risposta è no state sicuramente mentendo. Il tiro speciale di Holly e Benji (scusate, ma il discorso è nostalgico) era come l’onda energetica di Dragon Ball: impossibile da non emulare!

La nostalgia torna a fare da padrone dentro di noi, con le mani che fremono in attesa di premere il tasto del tiro non appena proveremo il gioco pad alla mano.

La voglia di effettuare uno di quei tiri distruggi rete di Tsubasa o il famoso Doppio Tiro è tanta.

Ogni talvolta che la barra dello spirito (stamina) sarà quasi piena e la barra inferiore sarà al massimo, si potranno effettuare i tiri speciali per disintegrare letteralmente la rete della squadra rivale.

Come nell’anime, però, il portiere potrà parare il tiro se la sua barra dello spirito sarà ad alti livelli.

Pronti a sformare il pallone e ad animarlo grazie a una scia energetica?

Captain Tsubasa Rise of New Champions

4) Movenze

Se c’è qualcosa che era impossibile da non notare, beh quella era la dimensione del campo da gioco: passavano intere puntate mentre i nostri giocatori preferiti lo percorrevano!

Il titolo, anche se in parte, vuole riproporre quella sensazione di grandezza del campo da gioco rendendo il movimento dei vari personaggi più lento, ma più animato… proprio come nell’anime.

Inoltre, grazie alla barra dello spirito sarà possibile compiere determinate azioni come scivolate e respinte.

Questo comporta anche una buona dose di strategia per gestire al meglio le energie della squadra in modo da non farci sopraffare della squadra rivale.

Captain Tsubasa Rise of New Champions 14

5) Non è un gioco calcistico

Inutile specificare che il titolo di Bandai Namco non è un titolo calcistico, ovvero proveremo a spiegarvelo nel dettaglio.

La gestione della stamina dei vari giocatori, le varie respinte e scivolate effettuate con il giusto tempismo e i leggendari tiri, portano lo stile di gioco ad essere molto simile a quello di un picchiaduro.

Dimenticatevi quindi una fisica realistica come quella di FIFA o PES e godetevi una fantastica esperienza arcade che, da quanto visto, sembra voler offrire una buona dose di divertimento.

Nostalgia, strategia e tiri sbalorditivi: questi sono i tre elementi distintivi del nuovo gioco su Captain Tsubasa

Data di uscita ed edizioni disponibili

Captain Tsubasa Rise of New Champions uscirà il 28 agosto 2020 su PlayStation 4, Nintendo Switch e PC.

Sono numerose le edizioni disponibili che possono già essere prenotate dallo store ufficiale di Bandai Namco. Andiamole a scoprire tutte!

Legends Edition – 1.999€

Champions Edition – 179,99€ (Esclusiva Bandai Namco Store)


New Hero Edition – 89,99€


Vi ricordiamo di seguire noi di GameTime per ulteriori aggiornamenti a riguardo. Date un’occhiata anche al fantastico trailer che riassume le varie caratteristiche del gioco cliccando qui!

Rispondi