Death Stranding: incassati 23 milioni di euro e vendute 380.000 copie, su PC

Death Stranding Screen E3 2018 2

Sono stati diffusi i dati di vendita riguardanti la versione PC di Death Stranding, primo titolo della neonata Kojima Production dopo il divorzio tra e Konami. Secondo i dati riportati, il titolo ha guadagnato oltre 23 milioni di euro nella sua versione PC, questo nel corso del 2020. Ciò significa che il gioco ha venduto poco meno di 400.000 copie nel corso dei suoi 6 mesi di vita su Steam ed Store.

Banner Telegram Gametimers 2

L’informazione proviene dal sito ’italiana , dove sono stati riportati tutti i guadagni dei titoli pubblicati da 505 Games. Insomma, ci troviamo di fronte a sì, discrete, ma che forse sono un po’ sotto rispetto a quanto ci si aspettasse. Dopotutto si tratta non solo di un Tripla A con dietro un nome importante, ma anche del Gioco dell’Anno 2020 su PC per i Golden Joystic Awards 2020.

Ad aver forse ingannato le aspettative sono state anche le parole di Michael Mumbauer riguardanti i dati di vendita dell’ultima epopea del folle Game Director giapponese. Mumbauer, ex-dipendente di Sony PlayStation, aveva infatti affermato che il gioco aveva totalizzato vendite da record, definendolo un successo strepitoso.

Che questi risultati siano dovuti al fatto che numerosi giocatori hanno già provato e finito il titolo su 4? Chissà, dopotutto nemmeno su PS4 ha brillato particolarmente. Comunque sia, Death Stranding rimane pur sempre il titolo di maggior successo tra quelli distribuiti da 505 Games e Digital Bros nel corso del 2020.

Il gioco, con i suoi 23,2 milioni di euro incassati, è infatti primatista incontrastato e di diverse lungezze. La seconda posizione è infatti occupata dall’ottimo Control di Remedy Entertainment che ha incassato 16 milioni di dollari, 6 in meno che nel 2019 (24 milioni) e poco più di 5 milioni in meno rispetto a Death Stranding.

Al terzo posto troviamo, sorprendentemente, un titolo totalmente Made in Italy, ossia Assetto Corsa, sviluppato dagli italianissimi Kunos Simulazioni. Il simulatore, nonostante i suoi ormai 6 anni sul groppone, ha visto i guadagni più che raddoppiare, grazie anche al settore eSport e all’intenso supporto da parte dei modder che, di fatto, stanno trasformando radicalmente il capolavoro nostrano.

Death Stranding è disponibile su PC, via Epic Games Store e Steam, e PlayStation 4. Del gioco potete leggere la nostra recensione andando qui.

Fonte: Digital Bros