Diablo Immortal, ufficiale: posticipato al 2022

diablo-immortal-mobile-blizzard-director-replica-microtransazioni

L’uscita del prossimo gioco mobile di Blizzard, Diablo Immortal, è stata posticipata alla prima metà del 2022. In un recente aggiornamento, il di sviluppo di Diablo Immortal parla delle ragioni del ritardo.

Negli ultimi mesi, il ha ricevuto numerosi feedback da giocatori di tutto il mondo. Secondo l’aggiornamento, diversi test Alpha hanno dimostrato che più funzionalità necessitavano di iterazione e sviluppo aggiuntivo per migliorare l’esperienza di gioco complessiva. Ciò include enormi modifiche ai sistemi PvP e PvE, nonché funzionalità di accessibilità come il supporto del controller.

  • Modifiche PvE: incursioni e taglie

L’aggiornamento inizia con una grande notizia per i fan di Diablo: i combattimenti contro i boss presenti nell’Helliquary System saranno trasformati in incontri raid con 8 giocatori, rendendoli una “sfida” di fine gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Secondo il feedback dei giocatori, il sistema Bounty, una delle funzionalità da inizio a metà partita, non ha avuto un’interazione significativa. Nei recenti test Alpha, i giocatori hanno ricevuto ricompense per zone e dungeon casuali, trasformando il loro completamento in un travel simulator più che altro. Le modifiche future daranno la priorità alle taglie per rimanere all’interno della stessa zona – un grande cambiamento per un sistema che dovrebbe servire i giocatori che giocano “in movimento”.

Ultimo ma non meno importante, il sistema Challenge Rift sarà ridisegnato. Il post sul blog menziona che i giocatori non hanno trovato abbastanza incentivi per spingersi maggiormente in sfide più alte, quindi il di sviluppo ha deciso di aggiungere nuovi materiali di aggiornamento esclusivi come ricompense.

  • Modifiche al PvP: campi di battaglia e ciclo di conflitti

Il feedback sul PvP di Diablo Immortal è stato abbastanza positivo durante le ultime fasi dell’alpha test. Tuttavia, i giocatori hanno riconosciuto che alcuni aspetti del PvP hanno ancora un disperato bisogno di sviluppo. Il crede di poter “rendere questa esperienza [PvP] più piacevole” rivalutando il matchmaking, le classifiche, il bilanciamento delle classi e altri elementi del ciclo di gioco PvP.

Oltre a ciò, anche il Cycle of Strife, il sistema di endgame PvPvE ciclico di Diablo Immortal, vedrà dei miglioramenti. Dopo un mese di Alpha test all’inizio di quest’anno, molti giocatori hanno già apprezzato la profondità di gioco di una delle funzionalità di punta di Diablo Immortal. Tuttavia, mantenere i giocatori impegnati su più cicli di gioco è un must per questo sistema e Blizzard sta “continuando a ottimizzare la funzione“.

  • Supporto e accessibilità del controller


Simile a Diablo II: Resurrected, Diablo Immortal vuole fornire quante più funzionalità di accessibilità possibile. In particolare, il supporto per i controller è stata una delle funzionalità più richieste e il di Immortal ha finalmente annunciato che stanno lavorando attivamente all’implementazione del supporto per i controller.

  • Progressione del personaggio: modifiche al limite di XP settimanale

L’ultimo elemento nell’elenco delle modifiche è relativo alla progressione del personaggio. Innanzitutto, Blizzard intende migliorare la qualità del gioco finale aggiungendo più modi per “rendere eccitanti e ricercati gli equipaggiamenti di alto livello e leggendari“. Durante l’Alpha, alcuni giocatori si sono lamentati del fatto che la progressione del personaggio non fosse abbastanza significativa dopo aver raggiunto il livello massimo.

Inoltre, alcuni mesi fa un gruppo di giocatori ha raggiunto un limite di esperienza settimanale nascosto durante i test. Grazie al post sul blog, abbiamo appreso che questo limite aveva lo scopo di impedire ai giocatori di Immortal di giocare “per un numero potenzialmente dannoso di ore alla settimana“.

Secondo il post, il di sviluppo ha imparato la lezione e cercherà di essere meno duro con i giocatori hardcore offrendo bonus di esperienza ai giocatori di Diablo Immortal più casual. In termini di limite di esperienza, il limite settimanale verrà rimosso e sostituito da un limite globale che aumenta nel tempo, il che alla fine consente ai “ritardatari di recuperare“.

fonte: wowhead.com

E voi che ne pensate? Come sempre vi invitiamo a dirci la vostra nei commenti; per rimanere sempre aggiornati, di consueto, seguiteci su Gametimers.it!