Digital Foundry: The Last of Us Part II porta il realismo a un nuovo livello

The Last of Us Part II

Digital Foundry ha analizzato il trailer di The Last of Us Part II che potete vedere in calce all’articolo.

I redattori sono rimasti impressionati da quanto visto e hanno affermato che il titolo di Naughty Dog spinge il realismo a un altro livello.

Alla base di tutto c’è una nuova tecnologia di motion capture, chiamata ‘Motion Matching.

Questa tecnologia consente di semplificare il processo produttivo e rendono le animazioni più fluide.

Il motion matching va a pescare l’animazione più adatta alla situazione da un database di animazioni.

Tutto è poi reso più realistico da un nuovo sistema di illuminazione volumetrica.

Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Non ci resta quindi che attendere l’uscita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.