Elden Ring: Elon Musk mostra la sua build. I fan ‘sicuro di essere un genio?’

elon-musk-elden-ring

Ne parlava già da qualche giorno, Elon Musk, dell’esperienza fatta in Elden Ring. Poche settimane addietro il magnate di Tesla, Space X e Twitter (prossimamente se tutto andrà bene) aveva anche espresso dei pareri su quale, a suo avviso, fosse la build per affrontare i pericoli dell’interregno. Il suo intervento in merito, però, non è piaciuto proprio a tutti. Ashley Bardhan, giornalista di Kotaku specializzata nel genere, ha definito i consigli di Musk come insensati e contraddittori.

A distanza di giorni dal fatto, Musk ha trovato il tempo di mostrare il personaggio da lui creato nel titolo e quali caratteristiche abbia scelto di potenziare. Come già anticipato, Elon ha scelto di affrontare Elden Ring in veste di mago le cui caratteristiche principali sono intelligenza e destrezza. L’avatar, già a livello 111, possiede diversi punti anche alle voci vitalità e mente. Musk non dimentica di potenziare – non più del necessario, sia chiaro – anche la statistica forza.

Tra le armi utilizzate vanno menzionate la Velata e la Rapier di Rogier oltre a due scudi, fedeli compagni da tenere in inventario e sfoderare all’occorrenza. Il settaggio mostrato nella foto su twitter, inoltre, ci lascia intuire che il magnate non ricorra spesso a fiasche e pozioni curative non avendole assegnate al tasto quadrato. Ma si tratta solo di una supposizione. Altre caratteristica da tenere a mente, l’armatura pesante controbilanciata da un Sigillo Piaga. Quindi in aperto contrasto rispetto al consiglio fornito inizialmente di utilizzare abbigliamento di media pesantezza.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Siffatte caratteristiche hanno generato diverse reazioni da parte dei fan, per lo più critiche. Il più duro ha risposto su twitter direttamente sotto al post. Dopo avere elencato con stupore ognuno dei punti fino a qui presi in esame, l’utente ha chiesto a Musk se fosse sicuro di essere davvero un genio.

Elden Ring, comunque, rimane un gioco che offre diverse possibilità di personalizzazione. Diremmo “virtualmente infinite combinazioni” ma rischierebbe di suonare troppo altisonante. Dal canto nostro, l’importante è, quando si affronta un videogioco come quello proposto da FromSoftware, trarre la maggiore soddisfazione possibile nel modo che più si preferisce. Siamo sicuri che Hidetaka Miyazaki sarebbe d’accordo con noi.

Sempre a proposito di Musk: l’imprenditore ha messo in pausa l’operazione di acquisto di twitter. Vuole prima alcuni riscontri sul numero di account bot attualmente presenti sulla piattaforma. Duro anche nei confronti di Netflix, definito troppo improntato al Politically Correct.

E voi? Cosa ne pensate? Che build avete scelto per Elden Ring?

Fonte: Twitter