Final Fantasy 7 Remake: le parti successive saranno molto diversi dall’originale!

final fantasy 7 remake i sequel saranno diversi-originale

Il co-direttore di Final Fantasy 7 Remake, Motomu Toriyama, afferma di essere sicuro che parti delle future puntate del remake “saranno significativamente diverse dall’originale” e spera che la scena dell’Honeybee Inn del gioco serva da buon esempio su come saranno aggiornate e modificate le parti del gioco originale per il pubblico moderno in futuro.

La notizia arriva da una nuova intervista pubblicata sul sito ufficiale di Square Enix che si soffermava sul dietro le quinte in merito alla creazione della parte del gioco relativa all’Honeybee Inn, che vede Cloud travestirsi e esibirsi sul palco tramite un gioco ritmico.

Toriyama afferma che la scena del travestimento di Cloud del gioco originale è una parte iconica dell’originale Final Fantasy 7, quindi includerla nel remake era un must.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Dato quanto fosse famoso il travestimento nell’originale Final Fantasy 7, eravamo consapevoli che le persone avrebbero avuto grandi aspettative per il remake”, afferma Toriyama. “Sapevamo che dovevamo farlo in un modo che fosse all’altezza di quelle aspettative, ma tenendo in considerazione la sensibilità moderna”.

Ma per quanto esagerata sia la scena dell’Honeybee Inn di Final Fantasy 7 Remake, c’erano ancora idee rimaste sul pavimento della sala di montaggio. Il team ha assunto un gruppo di ballerini professionisti per creare la coreografia per lo spettacolo, che a un certo punto includeva un’elaborata scena di pole dance. L’idea però è stata scartata nel gioco finale per motivo legati alla classificazione PEGI del gioco.

Nel complesso, Toriyama afferma di essere rimasto sorpreso dall’accoglienza entusiasta della parte relativa all’Honeybee Inn, inizialmente preoccupato che ai fan del gioco originale non sarebbe piaciuto a causa di tutte le modifiche apportate.

“Questa scena è un esempio chiave di qualcosa che è stato cambiato radicalmente rispetto all’originale Final Fantasy VII”, afferma Toriyama. “Ero un po’ preoccupato per quello che avrebbero pensato i fan del gioco originale, ma l’intera scena ha ricevuto un’accoglienza molto più entusiasta di quanto avrei mai potuto sperare, quindi sono stato abbastanza sollevato”.

Final Fantasy VII Remake è recentemente arrivato su PlayStation 5 in una nuova versione intitolata Final Fantasy VII Remake Intergrade. La versione PS5 supporta una grafica migliorata, una modalità foto, una modalità prestazioni a 60 fps e la possibilità di acquistare un episodio DLC incentrato su Yuffie intitolato INTERmission, che al completamento aggiunge anche una battaglia con un boss aggiuntivo al gioco principale (Qui potete leggere la nostra recensione al DLC).

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Gamespot