Fortnite: Elon Musk si schiera con Epic Games nella battaglia contro Apple

Elon Musk, uno degli uomini più importanti degli ultimi tempi, ha recentemente reso nota la sua decisione di schierarsi a favore di Epic Games, lo sviluppatore e publisher dietro Fortnite, nella loro recente battaglia legale contro il colosso di Cupertino Apple.

Elon Musk spiega come secondo il suo punto di vista le tariffe imposte dall’App Store di Apple siano una vera e propria “Tassa che l’intero mondo paga per sottostare alle regole dell’azienda“. Con queste parole l’imprenditore rende nota la sua presa di posizione a favore di Epic Games che ormai da lungo tempo definisce le normative Apple come anticoncorrenziali.

In questo momento Apple riceve il 30% delle vendite nel suo Store lasciando il rimanente agli sviluppatori. Il dibattito con Epic è cominciato quando quest’ultima ha introdotto all’interno di Fortnite il proprio sistema di pagamento che ha causato la rimozione dell’applicazione dall’App Store. Da allora è cominciata una serie di battaglie legali tra Apple ed Epic Games.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

È proprio per questa questione che l’imprenditore si è schierato a favore di Epic Games, lanciando anche altre frecciatine all’azienda, come ad esempio un recente tweet pubblicato dopo uno degli ultimi incontri con gli sviluppatori: “Il nostro intento non è quello di creare un giardino recintato e usarlo per bastonare i nostri competitor… Metodo che alle volte viene utilizzato da alcune compagnie. ‘Cough’ Apple ‘Cough“. Qui Musk commenta in modo abbastanza pungente il modello con Apple distribuisce i software nel suo App Store.

Strettamente legata a questa questione potrebbe inoltre essere la decisione presa da Elon Musk di non pubblicare un’applicazione a pagamento su App Store. Facendo così il fondatore di Tesla non deve in alcun modo modo sottostare alle commissioni che vengono richieste da Apple.

Gametimers, cosa ne pensate di questa battaglia? Siete dalla parte di Apple o dalla parte di Epic Games? Fatecelo sapere qui nei commenti!

Fonte: MacRumors