Ghost of Tsushima ha venduto oltre 8 milioni di copie! Il titolo Sucker Punch è un successo

Ghost of Tsushima Movie Chad Stahelski Sony Pictures Sucker Punch

Sony Interactive Entertainment ha confermato che Ghost of Tsushima si è rivelato essere un vero successo. L’ultima esclusiva di Sucker Punch ha infatti totalizzato un incredibile numero di vendite, raggiungendo la soglia delle otto milioni di copie vendute sin dal lancio. Si tratta di un risultato più che buono per l’IP Sucker Punch, soprattutto se consideriamo il lancio a ridosso di The Last of Us Part 2.

La conferma è arrivata durante il 2022, dove il colosso giapponese ha svelato i dati di vendita di Ghost of Tsushima. Sony non ha specificato se questi dati riguardano la sola versione base o anche la Director’s Cut, ma verosimilmente si tratta dell’unione di entrambe le versioni.

Il risultato non è così sorprendente, comunque. Ricordiamo infatti che Ghost of Tsushima ha attirato sin da subito ottimi consensi sia dalla critica che, soprattutto, dal pubblico. Il gioco è stato poi candidato ai come Game of the Year 2020, poi vinto da The Last of Us Part 2.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il successo del gioco, probabilmente già intuito da Sony sin dal lancio, ha spinto il colosso giapponese a realizzare anche un film live-action sulla IP. La pellicola è stata affidata alle sapienti mani di Chad Stahelski, regista che si è occupato anche della realizzazione di John Wick, dimostrando grande sapienza nello girare scene d’azione.

Il regista ha confermato che non si tratterà di un live action fatto tanto per, e che punterà a replicare le stesse sensazioni provate nel gioco originale. Stahelski vuole fare le cose per bene, e ha palesato ciò in una precedente intervista presso IGN.

“Vogliamo fare le cose per bene”, ha detto Stahelski in un’intervista esclusiva a IGN. “Sai come può andare a finire con l’adattamento di un videogioco. Dunque vogliamo prenderci il nostro tempo e fare le cose nella maniera giusta. Stiamo lavorando a stretto contatto con gli sviluppatori per assicurarci il meglio”.

Fonte: Sucker Punch