Ecco come gli sviluppatori truccano e ci ingannano nei giochi!

Sviluppatori

Oggi faremo un salto dietro le quinte dei videogiochi per scoprire quello che c’è dietro. In particolare scopriremo il lato più torbido e oscuro dello sviluppo di un videogioco.

Che ci crediate o meno i videogiochi imbrogliano, ma soprattutto CI IMBROGLIANO! Credevate di essere abilissimi a schivare le pallottole? No è solo un trucco, non siete Neo!

Di recente un manipolo di sviluppatori ha vuotato il sacco svelando alcuni segreti di cui quasi nessuno era a conoscenza fino a oggi. Tutto è nato da questo tweet di Jennife Scheurle, sviluppatrice di Earthlight. Le risposte non sono tardate ad arrivare.

Nelle serie Bioshock ad esempio i primi proiettili erano programmati per mancare sempre il bersaglio, mentre i Big Daddy si muovevano più lentamente quando non erano visti.

In Serious Sam i proiettili avevano la priorità a colpire i nemici piuttosto che gli oggetti. Oppure in Fable 2 il cane che respawnava automaticamente fuori dallo schermo se si bloccava.

Le curiosità sono davvero tante e tutte da scoprire! In Surgeon Simulator inserendo il vostro numero telefonico reale potete essere chiamati dal gioco. Mentre in Red Faction Guerrilla ai bassi livelli solo i nemici più vicini vi sparavano, mentre gli altri restavano a guardare.

In Half-Life 1 solo due nemici per volta vi attaccavano, anche se erano molti di più. In Dark Souls 3 i boss hanno gli attacchi sincronizzati con la colonna sonora. E lo sviluppatore indie Chevy Ray ha creato quello che chiama ‘Coyote Time dove i giocatori riuscivano a saltare anche in ritardo e dopo aver superato il termine della piattaforma, rimanendo sospesi in aria proprio come Wile E. Coyote.

Le testimonianze sono numerose, sia per titoli indie come Luftrausers dove i nemici mancavano deliberatametne i colpi per darvi la sensazione di esser bravi a schivare. Sia titoli più importanti come Gears of War dove nelle prime partite multiplayer i giocatori avevano dei bonus ai danni per incrementarne l’autostima e continuare a giocare!

Oppure come nel celeberrimo survival System Shock dove l’ultimo colpo in canna faceva danni doppi, così da incrementare la soddisfazione di esser scampati al pericolo. Mentre ne La Terra di Mezzo l’Ombra di Mordor gli Uruk-Hai rigenerano la salute se non colpiti in modo da far durare di più gli scontri.

E voi ne avete scoperti altri di questi trucchetti? Personalmente ho notato che in alcuni strategici l’IA a difficoltà più elevate genera risorse a velocità maggiore per compensare la carenza di strategia.

https://twitter.com/ChevyRay/status/903653503905669120

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here