I millennials preferiranno i videogiochi al calcio secondo il CEO del Liverpool

Peter Moore

Peter Moore CEO del Liverpool ed ex-Presidente di Sega pensa che i millennials in futuro preferiranno i videogiochi alle partite di calcio.

Il motivo di questa affermazione è nella durata dei match. Moore ritiene che chiedere a un ragazzino di oggi di rimaner seduto per 90 minuti o più sul divano sia troppo.

E per questo motivo gli preferiranno i videogiochi come Fortnite che permettono di fare partite di durata inferiore.

90 minuti è moltissimo tempo da passare seduto su un divano per un millennial. Quando do uno sguardo ai dati di ascolto dei millennial mi preoccupo in quanto amministratore di un club di calcio che fa affidamento sulla prossima generazione di fan. Se non offriremo novità tecnologiche come club li perderemo. C’è tantissima pressione al giorno d’oggi e solo 24 ore in un giorno, che bastano solo per giocare a Fortnite. Siamo un settore che deve padroneggiare la tecnologia per assicurarci di non perdere una intera generazione di giovani ragazzi che stanno crescendo senza amore per il calcio. Dobbiamo veicolare contenuti in pacchetti di 60 o 90 secondi per mantenere la loro attenzione“, ha dichiarato Peter Moore.

Fonte: wccftech

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.