Justice League: Zack Snyder costretto a lasciare la regia a causa di un dramma familiare

Justice League

Il regista Zack Snyder ha dovuto abbandonare la guida del film sulla Justice League a causa di un dramma familiare.

La tragedia che ha colpito la famiglia Snyder è stato il suicidio di Autumn, figlia del regista, nel mese di marzo.

La Warner Bros ha imposto un blocco della produzione di Justice League di due settimane. Snyder ha così commentato: “Pensavo sarebbe stato catartico tornare al lavoro, immergermi nel lavoro e vedere se in quel modo potevo superare la cosa. Ma questo mestiere richiede tantissimi sforzi. Ti consuma completamente. E negli ultimi due mesi mi sono reso conto…di voler lasciare il film per concentrarmi sulla mia famiglia, i miei figli, che hanno bisogno di me. Stanno attraversando tutti un momento difficile. E lo sto attraversando anche io“.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

A sostituire Snyder alla regia del film sarà Joss Whedon, il cui apporto alla sceneggiatura e regia sarà minimo in quanto la produzione è già terminata nel mese di ottobre. Si occuperà quindi solo di alcune scene aggiuntive per la versione estesa.

Whedon, che in passato ha curato i due film degli Avengers, è da poco entrato a far parte della scuderia DC\Warner Bros (da marzo). Al regista è infatti stata affidata la sceneggiatura e regia di un film su Batgirl.

Riguardo le critiche mosse a Snyder fin dall’uscita di Batman v Superman il regista ha dichiarato: “Non avevo intenzione di rendere pubblica questa tragedia famigliare. Pensavo dovesse rimanere privata, il nostro dolore personale da affrontare da soli. Quando è diventato chiaro che io dovessi prendermi una pausa, mi sono reso conto che le storie avrebbero iniziato a circolare su internet. Faranno ciò che fanno sempre. Ma la verità è che non mi interessa, non è il genere di cose di cui mi interesso ora“.

E ha poi aggiunto: “Voglio che il film sia splendido e sono un fan, ma tutto ciò perde di valore in confronto a ciò che è successo. So che i fan avranno paura per il film, ma ci sono altri sette bambini che hanno bisogno di me ora. Alla fin fine, è solo un film. Un grande film. Ma è solo un film“.

Auguriamo alla famiglia di Zack Snyder di riprendersi presto da questa tragedia che l’ha colpita.Fonte: Bad Taste