Low Roar: ci lascia Ryan Karazija, cantante della band che ha fornito la colonna sonora a Death Stranding

low roar death stranding ryan karazija

Il cantante e frontman dei Low Roar ci ha lasciati. Ryan Karazija aveva appena 40 anni. L’annuncio è arrivato con un breve filmato corredato di testo apparso pochi minuti fa sulla pagina dei Low Roar. Le canzoni della band islandese, fondata proprio da Karazija nel 2011, vennero scelte da Hideo per essere inserite dentro Death Stranding. Come dimenticare la bellezza dei brani utilizzati nelle sequenze di gioco o nei trailer: Easy Way Out, Don’t be so serious, I’ll Keep Coming solo per citarne alcune sommariamente e in ordine sparso. E dire che, prima di incontrare Hideo Kojima e venire contattati da per le loro canzoni, la band era sul punto di sciogliersi.

“Ryan Karazija, front man e forza traente dietro i Low Roar, è morto all’età di 40 anni. La sua bellissima musica e i suoi testi cantati con la sua voce ‘ossessionante’ hanno toccato la vita di tantissime persone nel mondo e continueranno a farlo. Era un un’anima gentile e bellissima. I nostri mondi sono in frantumi per la sua perdita. Onoriamo la sua memoria attraverso la sua arte e teniamo il suo ricordo con noi grazie alla sua musica” recita il messaggio postato dagli altri componenti della band.

La carriera musicale di Karazija è iniziata quando era ancora giovanissimo. Tra il 2002 e il 2010 fonda e “dirige” la band Audrye Sessions. Poi, dopo il suo trasferimento in Islanda, fonda la sua nuova band. Col gruppo compone e pubblica 5 album. Un sesto era quasi stato ultimato prima della sua morte. Gli altri componenti della band informano che il lavoro verrà portato a termine e il disco regolarmente pubblicato non appena saranno pronti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Low Roar