Maradona fa pace con Konami e diventa ambasciatore di PES

Gli appassionati di sicuramente ricorderanno come, due mesi fa, Diego Maradona sia finito in una diatriba legale con Konami riguardo l’uso improprio della sua in PES 2017.

Oggi, la storia è finalmente giunta al termine e, dobbiamo ammetterlo, nel più inaspettato dei modi. Partiamo dal presupposto che, nonostante Konami avesse spergiurato di non essere nel torto, è stata proprio lei a pagare il conto.

Ora il caro Diego non solo ha lasciato cadere ogni accusa, ma è anche diventato “ambasciatore” della saga per i tempi a venire.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Come riportato da El Eco, la disputa si è infatti conclusa lontana dai tribunali, con il presidente di Konami che ha viaggiato fino a casa del calciatore per un incontro pacifico. La software gli ha infatti regalato una cifra di denaro non ben precisata e l’ha poi trasformato nel nuovo uomo- della saga, qualunque cosa significhi.

Fino al 2020 sarà lui il promoter principale, quindi non sorprendetevi se vedrete il suo bel faccione un po’ ovunque, quando si parlerà di PES. Maradona, in ogni caso, ha già confermato che utilizzerà i soldi guadagnati per restaurare i campi da in Argentina.

Fonte