Guardians of the Galaxy è una lettera d’amore al single player: niente DLC e microtransazioni

marvels guardians of the galaxy

Marvel’s Guardians of the Galaxy è stata forse una delle più grande sorprese dell’E3 2021 ancora in corso. Sviluppato da Eidos Montreal (più famosi per la recente saga di Deus Ex e per Shadow of the Tomb Raider), questo nuovo gioco spaziale ci metterà nei panni del gruppo sgangherato di ‘eroi per caso’. L’avventura di Star-Lord e amici non seguirà le orme del recente ’s Avengers però e, si spera, non cadrà neanche nei suoi stessi errori.

Quello che Square e Eidos hanno subito precisato, ad esempio, è che non sarà affatto un Game As a Service (GaaS) e che non avrà alcun tipo di modalità online, né cooperativa né competitiva. Se ad esempio una co-op l’avremmo anche vista azzeccata, visto che saremo sempre seguiti dai nostri compagni guidati dall’Intelligenza Artificiale, la scelta degli sviluppatori è chiara e precisa: Guardians of the Galaxy è un’ode al single player, e vuole essere ricordato proprio per la bellissima avventura in singolo che offrirà.

Mary DeMarle, narrative director, ha anche aggiunto che il gioco non avrà alcun tipo di DLC, espansioni o . Questo perché il team di sviluppo vuole offrire agli acquirenti “l’esperienza più completa possibile fin dal lancio”, senza che pezzi aggiuntivi andranno a completare il pacchetto più in là.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Questo perché, per noi, è davvero importante che quando i giocatori avranno il prodotto tra le mani al day one, possano già accedere a tutti i contenuti previsti e goderne interamente“, ha infatti detto. “Fin da subito, potranno accedere a tutti i costumi o skin progettate, o sbloccare ogni abilità semplicemente progredendo nel gioco. Sarà già tutto compreso nel pacchetto“.

Un bel taglio col passato, insomma, che sicuramente farà felici i fan. Vi ricordiamo come Guardians of the Galaxy arriverà su PC, Xbox One, Xbox Series S, Xbox Series X, PS4 e PS5 il prossimo 26 ottobre 2021.

Fonte: VG247