Marvel’s Avengers: un flop che manda Square Enix in perdita!

Marvel's Avengers
Banner Telegram Gametimers 2

Sulla carta, Marvel’s Avengers sembrava un titolo davvero promettente. Un gioco con un budget Tripla A, che sfrutta una delle più grandi e conosciute IP al mondo con alcuni dei personaggi più popolari e conosciuti dell’universo dei Marvel.

Tuttavia, anche le cose migliori sulla carta non si traducono sempre in un successo, e questo sembra essere il caso del titolo di Square Enix. In un primo momento sembrava che le vendite iniziali del gioco non fossero andate troppo male, ma nonostante questo non ha raggiunto l’obbiettivo prefissato dal publisher nipponico.

Ci sono stati alcuni segnali di allarme. In particolare un player count online imbarazzante, che lo sviluppatore ha dovuto affrontare e che l’assenza del cross-play ha ulteriormente messo in evidenza. A cui si aggiungono numerosi bug, risolti solamente dopo il lancio.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Abbiamo anche visto le versioni next-gen del titolo e il prossimo DLC essere rimandati al prossimo anno, un segno minaccioso per un gioco con servizio live.

Ora, le scarse vendite del gioco e di conseguenza le microtransazioni, sono secondo alcuni la principale forza trainante per una perdita di 6,5 miliardi di yen per la divisione HD Games di Square Enix. Una cifra che equivale a circa 62 milioni di dollari.

Sfortunatamente, questo non è troppo sorprendente considerando gli eventi sopra menzionati e il silenzio totale sulle vendite da parte di Square Enix sin dal suo lancio lo scorso settembre. La vera domanda ora è in quale direzione andrà Marvel’s Avengers da qui e potrà essere rianimato per diventare un titolo di successo?

Fonte: GamingBolt