Mass Effect: Amazon Studios al lavoro su una serie TV?

mass effect andromeda

Mass Effect potrebbe diventare una serie TV! A riportare questo scoop sensazionale è Deadline, famosa testata giornalistica che ha recentemente intervistato il capo di Amazon Studios, Jennifer Salke. Durante l’intervista, Salke ha affermato che Amazon Studios ed Electronic Arts hanno avuto contatti per lo sviluppo di una serie TV basata sulla saga fantascientifica di BioWare.

Amazon Studios vorrebbe infatti ampliare la propria offerta di prodotti fantastici e fantascientifici, e uno dei “sogni nel cassetto” dell’azienda è realizzare un adattamento di Mass Effect, seguendo dunque il filone di Netflix con la serie TV di The Witcher. Dopotutto, la serie BioWare è perfetta per essere adattata in un contesto televisivo, visto che si tratta di giochi dalla forte componente narrativa.

“Ci vedrete investire continuamente su generi fantasy di ogni tipo, abbiamo un team focalizzato sui fantasy negli Studios, e sono al lavoro con i nostri partner creativi”, afferma Salke durante l’intervista. Amazon al momento si è solo limitata a dire che ci sono dei contatti con EA, ma non ha divulgato altre informazioni. In ogni caso, che ne pensate di una serie TV di Mass Effect? Ditecelo nei commenti come sempre, cari Gametimers.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ricordiamo nel frattempo che la serie è disponibile per intero su PlayStation 4, Xbox One e PC. Con l’arrivo di Mass Effect Legendary Edition, infatti, i giocatori possono giocare l’intera saga targata BioWare senza dover comprare un PC o una console di settima generazione.

Inoltre, l’uscita della Legendary Edition ha causato un “ritorno di fiamma” per ME: Andromeda, il capitolo più controverso del brand. Nel frattempo, infine, BioWare è al lavoro sul nuovo capitolo di Mass Effect, il quale uscirà solamente su PlayStation 5, |S e PC. Il progetto mira a riportare la saga ai vertici dell’industria, e proprio per questo vedrà il coinvolgimento degli autori della trilogia originale.

Fonte: Deadline