Microsoft compra Activision: Call of Duty e le IP Activision esclusiva Xbox? La risposta di Microsoft

Call of Duty Modern Warfare 2 Infinity Ward Activision

Dopo l’incredibile annuncio dell’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft, una domanda forse naturale è lampata in mente a moltissime persone. Titoli come la saga di Call of Duty, Crash, Spyro, Overwatch o World of Warcraft potrebbero diventare esclusiva Xbox? Microsoft si è espressa sull’argomento, e per ora nulla dovrebbe cambiare.

L’articolo pubblicato sul blog ufficiale Xbox conferma i piani dell’azienda per ampliare l’offerta ludica delle console, oltre che per le libreria di titoli disponibili su xCloud.

Anche il Pass dovrebbe guadagnare i numerosi titoli rilasciati da al day one, allungando la lista di giochi tripla A disponibili al lancio nell’abbonamento della casa di Redmond. Un acquisto chiave, che solidifica ancora una volta l’offerta del Gamepass rendendola sempre più appetibile per sempre più persone!

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’articolo continua dicendo; “I giochi Blizzard sono disponibili su una varietà di piattaforme e abbiamo in programma di continuare a supportare queste comunità in futuro“.

Insomma, parrebbe che Microsoft voglia comunque accontentare più giocatori possibili, e visto quanto Call of Duty vende su PlayStation, non è da escludere un trattamento simile a quello avvenuto con Minecraft.

C’è da dire, però, che affermazioni simili arrivarono anche in occasione dell’acquisizione di Bethesda, eppure sappiamo tutti com’è andata a finire. Starfield, inizialmente atteso su PC, Xbox e PlayStation, si è tramutato nella prima grande esclusiva next-gen di Xbox Series X.

Nulla vieta dunque che la storia possa ripetersi. Se Microsoft riuscisse a compensare l’eventuale perdita di introiti derivanti dai giocatori PlayStation con quelli ottenuti da , potremmo assistere a uno scenario davvero senza precedenti.

Microsoft Multipiattaforma

Fonte: Xbox Wire