Microsoft conserverà tutta la musica del mondo in speciali supporti conservati in Norvegia

microsoft project silica

È fatto risaputo che tra molto, molto tempo il mondo potrebbe finire. In un futuro si spera il più lontano possibile infatti la nostra amata Terra potrebbe non essere più un posto adatto alla vita e proprio a tal proposito sembra che Microsoft abbia iniziato a muoversi, puntando su un progetto per la preservazione di tutta la del mondo.

Dove verrà conservata però questa grandissima quantità di brani? In Norvegia. Nelle Isole Svalbatd è già presente infatti il Global Seed Vault, conosciuto anche come Doomsday Vault, luogo dove sono contenuti ben 1.145.693 specie di semi provenienti da ogni angolo del pianeta. Presto questo gigantesco vault sarà affiancato dal Global Music Vault che, come lascia intendere il nome, si occuperà della raccolta e conservazione di brani musicali.

Proprio per questo Microsoft è stata scelta come partner per l’ambizioso progetto grazie al suo Project Silica. L’idea dietro Silica consiste nell’utilizzare una particolare tipologia di vetro per la conservazione nel lungo periodo di una grande quantità di dati. Questi piccoli quadrati di vetro da 7,5 centimetri di lato e 2 millimetri di spessore sono infatti in grado di archiviare fino a 100 GB di dati.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Obiettivo del Global Music Vault sarà infatti quello di sfruttare questa nascente tecnologia per archiviare e conservare decine e decine di petabyte (un petabyte equivale a circa 1.000 terabyte) di dati musicali per migliaia di anni. Questo perché il vetro utilizzato per questi supporti è in grado di resistere per un lungo periodo anche alle basse temperature della Norvegia senza subire nessun tipo di deterioramento.

A commentare il progetto è intervenuto Luke Jenkinson, amministratore delegato di Global Music Vault: “Con oltre quattro milioni di produttori musicali in tutto il mondo e oltre 60.000 brani pubblicati solo su Spotify ogni giorno, le soluzioni di archiviazione dei dati digitali e fisici di oggi stanno rapidamente diventando obsolete, irrilevanti e un rischio per il nostro futuro. Non solo vogliamo mettere questo in cima all’agenda dell’industria musicale globale, vogliamo lavorare con le migliori aziende del mondo per trovare soluzioni. Poiché vogliamo offrire l’ecosistema musicale globale una soluzione eterna, crediamo che Silica di Microsoft sia la soluzione esatta per le nostre esigenze di storage

Sapevate invece che Microsoft ha detto addio al suo celebre browser Internet Explorer dopo ben 27 anni di operato? Al suo posto sarà diponibile il più recente Microsoft Edge.

Fonte: ExtremeTech