Microsoft dovrà pagare 3 miliardi di dollari ad Activision nel caso l’acquisizione venisse bloccata

Con il sorprendente acquisto di Activision Blizzard da parte di Microsoft per la ragguardevole cifra di 67 miliardi di dollari, l’antitrust potrebbe però mettersi di traverso. La penale nel caso ciò accadesse? Tre miliardi di dollari da pagare ad Activision!

Le cifre ci vengono comunicate dal famoso analista Daniel Ahmad, che rispondendo ad un tweet di Jason Schreier riguardante proprio le verifiche dell’organo statunitense, nomina proprio la cifra corrispondente al 5% del valore dell’acquisizione.

Il reporter di Bloomberg ha riferito che, pur non avendo avuto alcun contatti con le sue fonti all’interno dell’antitrust, il DOJ starebbe già probabilmente indagando questo clamoroso acquisto, e potrebbe potenzialmente mettere i bastoni alle ruote del colosso americano.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’acquisizione più grande mai effettuata da Microsoft, anche al di fuori del videoludico, potrebbe quindi giungere ad uno stop per evitare un possibile monopolio e naufragare come l’affare fatto da Nvidia per comprare ARM.

Una situazione spinosa, che si evolverà nel corso del tempo e di cui vi terremo aggiornati in futuro!

Ricordiamo che per ora Microsoft si impegnerà a pubblicare le iconiche saghe di Activision Blizzard anche su PlayStation e che