Miyamoto: “Spero che un giorno la gente rivaluti Wii U”

, storico designer e papà delle saghe Nintendo più famose, è anche lui in trepidante attesa dell’arrivo di Switch sul mercato. Ma guai a voltare le spalle al proprio passato.

Dopotutto, è vero che siamo a un passo dal lancio di una nuova console che promette di cambiare definitivamente la concezione odierna di videogioco, ma per Miyamoto si va avanti solo quando si onora adeguatamente ciò che ci siamo lasciati dietro.

Guardiamo ad esempio alla precedente piattaforma, , che si è ritrovata fuori dai giochi con largo anticipo, causa principalmente la posizione sfavorevole sul mercato.

Wii U non avrà fatto breccia nei cuori di più ma, secondo il designer giapponese, sarebbe sbagliato dimenticarla in fretta, anche già solo per l’importanza intrinseca che ha rappresentato e sempre rappresenterà.

“Spero che le persone si rendano conto di come Nintendo sia sempre stata la prima a osare, in determinati campi”, ha infatti detto Miyamoto.

“Magari, un giorno, le persone si fermeranno a pensare a Wii U e diranno: ‘Wow, ricordo quando Nintendo fece quella console, e ora vedete fin dove sono arrivati“.

Fonte: WCCFTech